Home MusicaDischi in uscitaShawn Mendes pubblica l’album omonimo, a due anni da «Illuminate»

Shawn Mendes pubblica l’album omonimo, a due anni da «Illuminate»

La giovane superstar pubblica il suo terzo lavoro in studio. Tra le collaborazioni, un duetto con Khalid e un brano scritto con Ed Sheeran

Foto: Shawn Mendes  - Credit: © Ufficio stampa

25 Maggio 2018 | 15:47 di Giulia Ciavarelli

Sin dal suo debutto come fenomeno dei social media, l'attenzione su Shawn Mendes non è mai diminuita. Lo dimostrano i numeri sui social, gli articoli che cercano di analizzare i motivi di questo grande successo e il Time che lo ha inserito, a soli 19 anni, tra i 100 personaggi più influenti del 2018. D'altronde, la sua è un'ascesa da popstar 2.0: a 14 anni, conquista milioni di fan nel giro di pochi mesi dopo aver iniziato a pubblicare brevi video su Vine e l'anno successivo, nel 2015, firma per l'Islands Records. Con un grande esercito di fan, il disco di Platino arriva in tempi record.

L'ex star del web ora è una delle più significative e promettenti star del pop. La sua forza sonora matura con il secondo album, «Illuminate», in cima alla classifica degli album di Billboard 200 e generatore di numerose hit come «Treat You Better», «Mercy» e «There's nothing holdin'me back». Ma è con il terzo lavoro in studio dal titolo «Shawn Mendes», che l'artista si allontana dai suoni originali del suo debutto, e l'atmosfera diventa più tranquilla e introspettiva grazia ad un equilibrio di melodie sincere e ottimistiche.

L'album sarà disponibile nei negozi tradizionali e in digitale dal 25 maggio.

L'annuncio della pubblicazione dell'album è arrivato tramite uno straordinario live stream di 9 ore che seguiva un team di artisti e fioristi intenti a creare una installazione artistica in tempo reale che riproduce la cover del disco.

Una delle migliori canzoni dell'album è la prima traccia del disco, che già conosciamo: «In my blood» è un inno straziante e profondo dal sapore rock che racconta la determinazione dietro ad una vittoria. Ad oggi, è il brano più vulnerabile e onesto scritto da Mendes. E i fan hanno apprezzato: il brano ha già superato 145 milioni di stream debuttando al primo posto di iTunes in oltre 50 paesi.

A metà tra sentimentalismo e speranza, l'album del cantautore canadese si compone di brani diversi: se in «Lost in Japan» il cantautore si racconta in maniera spontanea attraverso accordi groove, «Nervous», scritto e cantato insieme a Julia Michaels, è guidato da ritmi folk mentre in «Youth» proietta le sue opinioni sul mondo. Come abbiamo visto durante l'esibizione ai Billboard Awards, quest'ultimo brano è un duetto con Khalid: scritto in risposta agli attacchi terroristici dello scorso anno sia a Manchester che a Londra, i testi affermavano coraggiosamente: «Finché mi sveglio oggi, non puoi portare via la mia giovinezza». Il frontman dei One Republic, Ryan Tedder, offre il suo talento per guidare le melodie di «Particular taste».

Se si vuol trovare un difetto di un disco tutto sommato scorrevole, è quello di assorbire i tratti sonori che assomigliano al loro autore e un esempio su tutti è la romantica «Fallin' all in you», il brano scritto da Ed Sheeran. L'album si chiude con un testo dolce come «When you're ready», una rassicurazione per i fan che apprezzano gli inizi musicali del cantautore.

A partire dal 7 marzo 2019, il cantautore inizierà il suo tour mondiale per presentare il terzo album in studio. Le date europee del tour includeranno due concerti anche in Italia: la parte Europea del tour

23 marzo 2019 - Casalecchio di Reno (Bo) , Unipol Arena
24 marzo 2019 -Torino, PalaAlpitour

LA TRACKLIST

1. In My Blood
2. Nervous
3. Lost In Japan
4. Where Were You In The Morning?
5. Like To Be You (Ft. Julia Michaels)
6. Fallin' All In You
7. Particular Taste
8. Why
9. Because I Had You
10. Queen
11. Youth (ft. Khalid)
12. Mutual
13. Perfectly Wrong
14. When You're Ready