“Surreale” è il nuovo album di J-Ax

Disponibile da venerdì 27 agosto, un disco in cui ha «Seguito varie direzioni, quasi in maniera schizofrenica!»

J-Ax
27 Agosto 2021 alle 10:00

Doveva essere un semplice re-pack ma l’incessante creatività di Alessandro Aleotti, in arte J-Ax, lo ha trasformato in un nuovo progetto discografico in uscita venerdì 27 agosto: dopo la pausa estiva, tra le prime novità musicali c’è “Surreale”, l’album composto da undici tracce di cui fanno parte anche “Voglio la mamma” e la hit “Salsa” con Jake La Furia.

«In “Reale” c’era il filo conduttore della realtà, questo non è un concept album ma sono canzoni diverse una dall’altra. Ho seguito varie direzioni, quasi in maniera schizofrenica!» dice il rapper, che ci racconta la genesi del suo disco.

J-Ax coinvolge nel suo mondo quattro artisti della scena italiana: il cantautore Ermal Meta (“Un Tera di felicità”), il rocker Francesco Sarcina (“Che classe”) e il già citato Jake La Furia (“Salsa”). Tra i nomi compare anche quello di Federica Abbate: «Spesso scriviamo insieme, e lei compone la linea melodica e poi fa il provino. Mi era piaciuta la sua voce ed è nato così. È un pezzo divertente, un new country».

Ci ha da sempre abituati alla sua poliedricità, ma questa volta J-Ax gioca e miscela diversi ritmi e sonorità con grande abilità: se il rap e il rock non possono mai mancare nel suo linguaggio musicale sono tante le incursioni nell’universo del pop, del country, del reggaeton e del soul motown.

La tracklist si apre con “Skit”, in cui si dà voce al tipico hater di questi tempi, si passa a “Amo l’odio” («Mi dà l’occasione di mostrare rabbia nelle mie canzoni»), una sorta di inno al fregarsene di piacere a tutti. Tra le più interessanti del disco c'è “Sono un fan”, brano prodotto da Merk & Kremont che stupirà i fedelissimi della sua musica poiché racconta il rapper e tutte le sue più grandi passioni attraverso un'esplosione di riferimenti e citazioni provenienti da tutta la tradizione italiana.

In “Stronzy”, J-Ax ribalta il buonismo del “Ne usciremo tutti migliori” che si è diffuso durante la pandemia mentre “Voglio la mamma” è una delle canzoni più intime e intense del disco, in cui canta la paura di lasciare il figlio orfano e la rabbia di sentirsi abbandonato dallo Stato.

La versione fisica del re-pack comprende “Reale”, “Surreale” e, per festeggiare il traguardo del milione di streaming su Soundcloud, la versione in vinile di “J-Axonville – Uncool and Proud”, album punk rock che l’artista si è autoprodotto con la collaborazione del musicista Marco “The Hammer” Arata e ha distribuito gratuitamente a tutti gli amici.

Un lavoro nato come puro piacere personale e libero da convenzioni del mercato discografico che riflette l’anima più ribelle, dissacrante e meno mainstream dell’artista che, in questa versione, si arricchisce di “Sansone”, brano nichilista e politico uscito in anteprima il 5 agosto 2021.

Se alcuni colleghi stanno sperimentando una nuova forma di live seguendo tutte le norme di sicurezza, J-Ax non intende salire nuovamente sul palco: «Tornerò a fare concerti quando sarò sicuro di poterlo fare in sicurezza, quando ci saranno delle regole che permettano di far stare in piedi la gente. In parole semplici: quando questa situazione sarà risolta» conclude.

La tracklist

  1. “Skit”
  2. “Amo l’odio”
  3. “Salsa” feat. Jake La Furia
  4. “Sono un fan”
  5. “Tifo Italia”
  6. “Un Tera di felicità” feat. Ermal Meta
  7. “Stronzy”
  8. “Che classe” feat. Francesco Sarcina
  9. “I film di Truffaut”
  10. “Canzone country” feat. Federica Abbate
  11. “Voglio la mamma”
Seguici