Home MusicaDon Joe, Ora o mai più: TUTTO sull’album solista

Don Joe, Ora o mai più: TUTTO sull’album solista

La Wikipedia sul nuovo progetto 2015 del produttore e membro del trio Club Dogo

11 Maggio 2015 | 16:15 di Alessandro Alicandri

È da qualche giorno che volevo scrivere un articolo su "Ora o mai più", l'album d'esordio solista di Don Joe, la mente produttiva dei Club Dogo.

E niente, facevo partire l'album e mi ascoltavo tutto il disco ancora una volta. Mi perdevo, rapito. Credo di essere arrivato al 30esimo giro e ho detto basta: non potevo aspettare ancora. Mi ha conquistato l'album, il progetto, le collaborazioni. 

Ecco tutto quello che c'è da sapere, alla luce del mio recente incontro con Don Joe

LAVORARE CON PERSONE AMICHE

"Ho pensato di sviluppare il progetto partendo da un presupposto: volevo al mio fianco nomi che conosco, persone amiche, come si fa quando devi organizzare una festa. Ci sono nomi che lavorano nel popolare e le mie vecchie conocenze del rap. Ho pensato a una di quelle produzioni in stile 'Skrillex and Diplo Present Jack Ü', una compilation di brani vicini ai gusti della musica che ascolto, con un approccio di confine con il pop".

NON È UN ALBUM DANCE, MA STIMO GUETTA

Alla fine tutto l'album sembra essere una sorta di spin-off, come si fa nei telefilm, di quei brani che affondano bene le loro radici nell'hip hop, senza mai sconfinare nella EDM (Electronic Dance Music) come fa David Guetta

"Una persona che tra l'altro stimo molto. Ha saputo intercettare le nuove tendenze più di molti altri in questi anni e ha dato lustro a nomi eccellenti della musica popolare come Sia, un vero fenomeno".

DON JOE: I PRECEDENTI CON EROS E ANTONACCI

Un esempio recente è quello con Arisa in "Fragili", singolo di lancio dell'album dei Dogo "Non siamo più quelli di Mi Fist", singolo di platino da 10 milioni di visualizzazioni su Youtube. Una strada già inaugurata qualche anno prima in altre produzioni.

Don Joe ha già lavorato con Biagio Antonacci nel 2010 quando insieme con i Club Dogo aveva dato al brano "Ubbidirà". Poi ha lavorato all'intero album di Max Pezzali "Hanno ucciso l'uomo ragno 2012" come produttore e poi al fianco di Eros Ramazzotti in "Testa o cuore", traccia contenuta nell'album "Noi" del 2012, sempre come Dogo.  

"Credo che sia un po' l'obiettivo comune a molte persone che fanno il mio lavoro. Fare l'impossibile perché quello che porti alla gente abbia un approccio non solo locale, ma internazionale. E quell'approccio non l'ho voluto cercare simulando in modo grottesco quello che si fa in altre parti del mono, ma facendo qualche facesse sentire me, le persone coinvolte e il pubblico totalmente a loro agio".

SUPERGRUPPO CON I NEGRAMARO

I nomi nel disco sono tanti, sono importanti, ma la cosa più interessante è che sono tutti caratterizzati da una forte disponibilità nello spaziare nei generi, nel fare innovazione pur rimanendo alla portata di tutti. Uno degli esempi più eclatanti di questa teoria è Giuliano Sangiorgi dei Negramaro. 

"Il brano 'Non c'è il cielo' era nato in inglese, con la collaborazione di Andro-ID, musicista e una delle menti della band salentina. Alla fine sono arrivare le parole in italiano perfette, con un risultato per me eclatante".

Alla fine l'album "collettivo" è arrivato comunque, coinvolgendo quasi tutte le realtà discografiche italiaane: dalla Sony (Francesca Michielin, Rocco Hunt) passando per la Carosello Records (Emis Killa, Maruego) e realtà indipendenti come Newtopia (J-Ax).

"A volte i rapporti di stima con gli artisti sono l'unico modo per affrontare al meglio le burocrazie che si mettono in mezzo quando si vuole lavorare a della musica in realtà discografiche differenti dalla propria. Ma prima o poi, se ne esce".

EMMA, SPACCA

Tra le interpretazioni più interessanti, c'è quella di Emma nel brano "Ora o mai più", primo singolo lanciato a supporto dell'album. "Emma è una di quelle artiste che nell'era in cui tutto si può modificare e una pessima cantante può diventare un usignolo, ecco, lei è una di quelle che vanno davanti a un microfono e spaccano al primo tentativo. Credimi, è raro".

L'efficacia del progetto fa ben sperare per un "sequel" con altri nomi e altre collaborazioni. Ma questa nuova strada, non ancora molto battuta in Italia, sembra aver creato entusiamo e nuove prospettiva anche per Don Joe.

UN BILANCIO SULL'ALBUM

"Questo album mi ha aperto la mente. Pensavo sempre di perdere l'equilibrio, sconfinare troppo nel pop e sento che il futuro, anzi lo posso dire per certo, mi farà trovare nuovi contatti con il mondo della musica italiana popolare. Nella speranza di poter arrivare ad avere una mia 'factory', dove ci sono artisti, musicisti, autori, tutti assieme per lavorare a un album. Esattamente come succede in America. È in situazioni come questa che potrebbe nascere il nuovo volto della musica italiana".


LA FAMIGLIA CLUB DOGO

Sempre in questi giorni è arrivato nei negozi "Non siamo più quelli di Mi Fist - Complete edition", opera in 47 tracce tutto quello che di nuovo e di bello c'è da ancora da scoprire nel nuovo progetto del trio.

"Quando cominciavo, mi occupavo di r'n'b, lavoravo con Irene Lamedica. Poi l'incontro con Gué e Don Joe, ragazzi superpischelli molto infottati con il rap. Volevamo fare musica, per spaccare, per dimostrare di cosa eravamo capaci. Devo molto a mio fratello, che adesso fa il cuoco in Australia. Era lui a comprarmi le cassettine dei Run DMC, dei Beastie Boys.

"Oggi i Club Dogo non sono più un progetto musicale, ma una famiglia e questo dà un po' il senso di quello che rappresenta per me dopo 20 anni quello che abbiamo fatto e stiamo facendo. Con i progetti solisti Gué Pequeno e Jake La Furia si sono confermati come due degli MC più grossi nella musica rap in Italia. 'Non siamo più quelli di Mi Fist', lo dico in estrema sincerità è uno dei dischi più belli che abbiamo fatto". 

LA TRACKLIST E I CREDITI
(Le citazioni " " sono di Don Joe)

Le Nostre Ali (Feat. Francesca Michielin)
(L.Florio, S.Delfini / A.Raina)

Come Guarda Una Donna (Feat. Giuliano Palma)
(L.Florio / A.Raina)

Ora O Mai Piu’ (Feat. Emma)
(L.Florio, S.Delfini / J.Lenti)

Peggio Di Te (Feat. J-Ax)
(L.Florio, S.Delfini / A.Aleotti, J.Lenti)

Non C’è Il Cielo (Feat. Giuliano Sangiorgi)
(L.Florio, S.Delfini / G.Sangiorgi)

Tutto Apposto (Feat. Maruego)
(L.Florio, S.Delfini / O.Laanbi)

Ti Piaccia O No (Feat. Emis Killa)
(L.Florio / E.Giambelli)

Come Fosse Ieri (Feat. Julia)
(L.Florio, S.Delfini / J.Lenti, S.Delfini)

Woodstock (Feat. Clementino & Rocco Hunt)
(L.Florio / C.Maccaro, R.Pagliarulo)

Status Symbol (Feat. Club Dogo)
(L.Florio/C.Fini, F.Vigorelli)