Elton John “battezza” la nuova Britney

I due hanno collaborato in Hold me closer, rivisitazione di “Tiny dancer”

Britney Spears Elton John
1 Settembre 2022 alle 08:28

L’incubo di Britney Spears è finito. Nel 2021, dopo una lunga causa, la popstar è stata liberata dalla tutela legale del padre, che aveva ottenuto il controllo sul patrimonio della figlia nel 2008. Il 2022 è l’anno della rinascita: la cantante ha firmato un contratto da 15 milioni di dollari per un’autobiografia e si è sposata (in terze nozze) con l’attore e modello Sam Asghari.

Tutto bello, ma la musica? Sì, perché sono sei anni che Britney non registra una canzone: le ultime incisioni risalgono al 2016, quando uscì l’album “Glory”. A trovare il modo di farla tornare in uno studio ci ha pensato Elton John: mentre porta avanti il tour d’addio che finirà tra un anno (da noi si è fermato a Milano il 4 giugno), ha scelto Britney per duettare in un nuovo brano, “Hold me closer” che ha appena debuttato nelle radio e in streaming. “Nuovo” per così dire: è la rivisitazione di due classici di Elton, “Tiny dancer” (1971) e “The one” (1992), ma con sonorità pop dance.

Un bis di quello che aveva fatto lo scorso anno in “Cold heart” al fianco di Dua Lipa, ottenendo un enorme successo e la sua prima canzone “numero uno” in patria dopo 16 anni. «Sono assolutamente entusiasta di aver potuto lavorare con Britney, è un’icona, una delle più grandi popstar di tutti i tempi: le voglio bene» ha detto lui. E lei ha replicato: «Sono stata onorata quando l’incredibile Sir Elton John mi ha chiesto di unirmi a lui in una delle sue canzoni più iconiche. Grazie, Elton, sono così grata di aver avuto l’opportunità di lavorare con te e con la tua mente leggendaria». La magia del pop ha colpito ancora.

Seguici