Home MusicaEurovision Song Contest 2017: gli eliminati della prima semifinale

Eurovision Song Contest 2017: gli eliminati della prima semifinale

Lasciano la competizione i rappresentanti di Albania, Repubblica Ceca, Lettonia, Montenegro, Slovenia, Georgia, Finlandia e Islanda

Foto: Slavko Kalezic, originale rappresentante del Montenegro  - Credit: © SplashNews

09 Maggio 2017 | 23:15 di Lorenzo Di Palma

Albania (Lindita con «World»), Repubblica Ceca (Martina Bárta con «My turn»), Finlandia (Norma John con «Blackbird»), Georgia (Tamara Gachechiladze con «Keep the Faith»), Lettonia (Triana Park con «Line»), Montenegro (Slavko Kalezic con «Space», tra il disappunto dei social) e Slovenia (Omar Naber «On my way»), Islanda (Svala Björgvinsdóttir con «Paper») sono le prime otto nazioni eliminate dalla 62ª edizione dell’Eurovision Song Contest.

È questo il responso della prima semifinale trasmessa dall'International Exhibition Centre di Kiev (Ucraina). La seconda serata, in programma giovedì 11 maggio sempre su Rai 4, deciderà gli altri contendenti che andranno a confrontarsi sabato con le nazioni già di diritto in finale: Italia (con Francesco Gabbani), Spagna, Francia, Regno Unito e Germania e l'Ucraina (organizzatrice dell'evento) . 

La serata ha visto quindi promossi nella prima semifinale Moldavia (Sunstroke Project con «Hey, mamma!»), Azerbaigian (Dihaj con «Skeletons»), Grecia (Demy con «This is love»), Svezia (Robin Bengtsson con «I Can't Go On»), Portogallo (Salvador Sobral con «Amar pelos dois»), Polonia (Kasia Moś: «Flashlight»), Armenia (Artsvik con «Fly with me»), Australia (Isaiah Firebrace con «Don't Come Easy»), Cipro (Hovig con «Gravity») e Belgio (Blanche: «City lights»).