Home MusicaFestival di Sanremo 1998

Festival di Sanremo 1998

L’ironia del grande Raimondo compensa il basso livello delle canzoni. Trionfa Annalisa Minetti, personaggio televi- sivo uscito da Miss Italia

23 Gennaio 2015 | 16:13 di Antonio Mustara

La principale novità del 48° Festival è la possibilità data ai primi tre classificati nelle Nuove Propo- ste di gareggiare alla pari con i Campioni. Fin dal- l’inizio, dunque, la categoria dei giovani attira su di sé un’attenzione maggiore che in passato. In particolare, Annalisa Minetti sembra avere una marcia in più: 22enne di Rho (Milano), ha da poco perso la vista e si è gia fatta conoscere dal grande pubblico partecipando a Miss Italia 96. Partecipa con « Senza te o con te», gradevole brano pop che conquista al primo ascolto.

Per la conduzione, la scelta della Rai cade per il secondo anno consecutivo su un personaggio Mediaset: dopo Mike Bongiorno è il turno di Raimondo Vianello, affiancato dalla bionda Eva Herzigova, top model ceca, e dalla mora Veronica Pivetti, attrice e doppiatrice. La prima serata vede la partecipazione di Madonna, che canta in anteprima mondiale « Frozen», il singolo che anticipa l’uscita dell’album « Ray of Light». Alla fine della seconda serata (ospiti Robbie Robertson, le All Saints e Michael Bolton), Annalisa Minetti guida la classifica dei Giovani davanti a Luca Sepe. Intanto, è calma piatta tra i Campioni. Le loro canzoni non riescono a fare breccia nel pubblico, e solo «Amore lontanissimo» di Antonella Ruggiero e « Dormi e sogna» della Piccola Orchestra Avion Travel ottengono punteggi alti nelle pagelle dei critici musicali. Nella terza serata (ospiti i Backstreet Boys) crescono i consensi per la giovane Lisa, in gara con « Sempre», brano scritto dagli autori (Maurizio Fabrizio e Guido Morra) che vinsero nell’82 con «Storie di tutti i giorni». La quarta serata (ospiti Raimondo Vianello con Eva Herzigova (a sinistra) e Veronica Pivetti. A lato, da sinistra, Lisa, Annalisa Minetti e Antonella Ruggiero.

Ricky Martin, Celine Dion, gli ex Led Zeppelin Robert Plant e Jimmy Page) si conclude senza sorprese: Annalisa Minetti vince la gara delle Nuove Proposte e, con Lisa e Luca Sepe, accede alla finale dei Campioni. L’ultima serata rischia di fare a meno di Antonella Ruggiero, colpita da faringite. Come già accaduto in passato ad altri cantanti, l’ex voce dei Matia Bazar ha la facoltà di cantare fuori gara in playback. Lei invece si presenta sul palco imbottita di cortisone e, seppure a fatica, porta a termine la sua esibizione. È lei il Campione più votato, ma il maggior numero di presenze in assoluto va ad Annalisa Minetti. Tuttavia, come quella dei Jalisse, la sua vittoria non trova riscontro nelle classifiche di vendita, dove in realtà nessuna canzone del Festival riesce a emergere. Sotto questo punto di vista, dunque, il bilancio è in rosso per il secondo anno consecutivo.