Home MusicaFestivalbar, tanti ricordi delle calde estati italiane

Festivalbar, tanti ricordi delle calde estati italiane

Ripercorriamo alcuni momenti indimenticabili della storica manifestazione musicale, con i video degli artisti che si esibirono tra gli anni 60 e i 2000

Foto: Federica Panicucci, Amadeus, Fiorello, Jovanotti e Vittorio Salvetti, Festivalbar 1993  - Credit: © Olycom

04 Agosto 2015 | 12:50 di Vanni Paleari

L'estate, tra televisione e musica, è statoìa per anni sinonimo di Festivalbar. Una kermesse itinerante, ideata a metà anni sessanta dal produttore e conduttore televisivo Vittorio Salvetti, che ebbe il suo culmine tra gli anni ottanta e novanta. Il programma lanciava i pezzi dell'estate e prevedeva le esibizioni, in suggestive località italiane, di artisti che avrebbero fatto da colonna sonora alle vacanze e alla bella stagione. Ogni edizione prevedeva un vincitore: all'inizio trionfava il più ?gettonato?, letteralmente quello che riceveva più gettoni nei juke-box di tutta Italia. Poi, negli anni ottanta, si opta per gli artisti con il maggior numero di passaggi radiofonici e televisivi.

Nei duemila c'è anche un accenno al web, con l'inserimento del Premio Digital per il brano più scaricato su internet. Poi il Festivalbar inizia il suo declino e arriva alla sua ultima edizione, vinta dai Negramaro nel 2007. Tanti i conduttori, dallo stesso Salvetti a Fiorello passando per Gerry Scotti, e gli artisti che si sono avvicendati sul palco dei vari Festivalbar. A ognuno di essi è legato un ricordo indissolubile delle estati che furono. In questo momento in cui il revival è in voga (basti pensare al Karaoke), sai mai che a qualcuno venga in mente di riproporre la manifestazione più fresca dell'estate, che in realtà non è mai ufficialmente finita. Nell'attesa godiamoci qualche video, diapositive delle vacanze che furono, nel nostro piccolo album dei ricordi.