Home MusicaFifth Harmony, la girl band lanciata da «X Factor»

Fifth Harmony, la girl band lanciata da «X Factor»

Si intitola «Reflection» l'album di debutto delle cinque ragazze americane scoperte da Simon Cowell

Foto: Le Fifth Harmony  - Credit: © Sito ufficiale

18 Febbraio 2015 | 17:39 di Francesco Chignola

Tutti sanno com'è nato il successo planetario degli One Direction: la boy band venne «assemblata» durante l'edizione britannica di «X Factor» e i cinque ragazzi britannici, da allora, sono diventati uno dei più impressionanti fenomeni musicali degli ultimi anni.

La stessa cosa è accaduta nell'edizione americana (meno fortunata di quella originale) del talent show: nella seconda edizione del programma, andata in onda nell'autunno del 2012, cinque ragazze (presentatesi ai provini come soliste) sono state messe insieme per formare un gruppo. Destinato a diventare la versione femminile degli 1D.

Loro si chiamano Ally Brooke Hernandez, Normani Kordei, Dinah Jane Hansen, Camila Cabello e Lauren Jauregui, ma il loro nome di battaglia è Fifth Harmony. Simpatiche, spigliate, unite dagli autori del programma con un'attenzione (non casuale) alla mescolanza etnica, le cinque ragazze non sono arrivate in finale nel programma ma si sono distinte tra tutti i concorrenti di quell'edizione. Riscontrando un successo che si è espanso anche al di qua dell'oceano.

L'album di debutto delle Fifth Harmony, uscito alla fine di gennaio, si intitola «Reflection» ed è prodotto dalla Syco, l'etichetta di Simon Cowell (creatore e giudice di «X Factor»), la stessa degli One Direction. Nell'album sono presenti collaborazioni con produttori del calibro di Dr. Luke e Stargate. Nella settimana di uscita, l'album ha debuttato al quinto posto nella classifica americana Billboard.

Ecco il disco da ascoltare in streaming su Spotify e il video ufficiale di «Sledgehammer».