Home MusicaFrancesca Michielin: «Per fortuna la musica non mi lascia mai sola»

Francesca Michielin: «Per fortuna la musica non mi lascia mai sola»

La cantante racconta a Sorrisi come passa le sue giornate di isolamento, tra serie tv e lezioni via Internet

Foto: Francesca Michielin

24 Aprile 2020 | 17:13 di Francesca Michielin

In questi giorni, così apparentemente monotoni e in realtà così densi di emozioni, mi sono riscoperta più forte di quanto pensassi e allo stesso tempo ho imparato ad accettare le mie fragilità.

Ho provato a creare una routine con liste quotidiane di cose da fare, cercando di rilassarmi nei weekend. La musica mi accompagna sempre, dando senso a queste settimane sospese. Sembra passata una vita dall’uscita del mio album “Feat (Stato di natura)”, eppure era solo il 13 marzo. I suoi temi sono la celebrazione della collettività, l’incontro tra mondi diversi e la condivisione, che oggi risultano ancora più attuali: anche se distanti fisicamente, è fondamentale sentirci vicini almeno virtualmente.

Le mie giornate scorrono tra i corsi online del Conservatorio, la scrittura e le faccende domestiche: sulla cucina devo lavorare ancora, ma sono cintura nera di lavatrici! Intanto ho preparato una playlist per i fan, per sentirci connessi. Non è bellissimo pensare che la stessa musica possa accompagnare le giornate di ciascuno? La musica ti trasporta, ti aiuta davvero a “fare un viaggio dentro a una stanza”. Da poco è uscito il video di “Monolocale”, che mi riporta ai colori e alle strade di New York. Nell’attesa di poter tornare a camminare, suonare, respirare, abbracciarci di nuovo.