Home MusicaGrammy Awards rinviati a marzo per Covid

Grammy Awards rinviati a marzo per Covid

Non più il 31 gennaio a Los Angeles la cerimonia di consegna dei premi musicali

06 Gennaio 2021 | 15:39 di Lorenzo Di Palma

Ennesimo rinvio a causa della pandemia da Covid: la cerimonia di consegna dei Grammy - il più prestigioso riconoscimento in ambito musicale arrivato alla 63a edizione - originariamente in programma per il 31 gennaio, è stata rinviata a causa delle preoccupazioni per la diffusione del virus, soprattutto perché i casi sono in aumento a Los Angeles, dove la cerimonia si dovrebbe tenere. Una nuova data “ufficiale” non è stata annunciata dagli organizzatori, ma fonti ben informate, come Variety parlano della possibilità di tenere l'evento in marzo, il giorno 14 per la precisione.

La cerimonia per la consegna di quelli che vengono anche chiamati “Oscar della musica” si sarebbe dovuta comunque tenere in formato ridotto a causa del coronavirus con la maggior parte dei premiati collegati in modo virtuale. Le nomination per il 2021 sono guidate da Beyoncé, che si è aggiudicata ben nove candidature, seguita da Dua Lipa, Taylor Swift e Roddy Ricch con sei.