Home MusicaL’Aura: «Il contrario dell’amore» potrebbe diventare un musical

L’Aura: «Il contrario dell’amore» potrebbe diventare un musical

Intervista alla cantautrice assente dalle scene da sei anni: il nuovo album appena uscito, la maternità, il rapporto con Laura Pausini e con i fan de "La stanza dei L'aureati" e molto altro

25 Settembre 2017 | 10:30 di Valentina Cesarini

Dopo sei di assenza dalla scena discografica, ecco il nuovo album di L’Aura, “Il contrario dell'amore” (Time Records), anticipato dal secondo singolo, attualmente in rotazione radiofonica, “La meccanica del cuore”. La cantautrice torna a farsi ascoltare con una nuova grinta, in parte dovuta all'esperienza della maternità che ha fatto di lei una nuova donna, «molto più organizzata» dice sorridendo. 

Si tratta di un concept album ispirato al pop-rock degli anni '60, '70 e '90, un viaggio rappresentato da tre donne differenti ma complementari. L’album “Il contrario dell’amore” è disponibile su iTunes; sul sito di Music First trovate invece le copie fisiche dell’album, autografate in edizione limitata.

La storia del disco

«"Il Contrario dell’Amore" è un melodramma pop contemporaneo in tre atti – racconta L’Aura – un racconto fatto di tredici canzoni e tre racconti brevi che narrano le vite di tre personaggi: Mary Jane (come l'omonima canzone di Alanis Morissette, manifesto dell’Alt Rock al femminile anni ’90), Lucy (come la canzone-simbolo degli Anni ’60 "Lucy in The Sky With Diamonds" dei Beatles) e Lisa (da quello splendido ritratto Anni ’70 che è “Sad Lisa" di Cat Stevens). Ho creato tre alter ego che potessero narrare in mia vece i momenti cruciali che ho vissuto negli ultimi anni. Mary Jane, con tutta la sua carica di rabbia e malinconia. Lucy, che racconta di un passato fatto di fughe dalla realtà. Lisa, la “ragazza magica”, che narra di come solo l'amore possa curare le ferite del passato. Lisa, Lucy, Mary Jane. Storie diverse, che tratteggiano tuttavia il ritratto di tre donne assolutamente non convenzionali, squisitamente folli nella loro fragilità.

Il contrario dell’amore cos’è? È “puro amore dietro una canzone d’odio”. Il concetto attorno al quale ruotano tutti i brani è proprio questo. Quel lato oscuro dell’amore di cui sono impregnati molti dei nostri rapporti umani. Quel “brutto” interiore che solo chi amiamo veramente è in grado di tirare fuori da noi. È questo che mi ha affascinata tanto da elaborare un intero album. In molti tendono a vedere il lato luminoso delle cose. A me fa gola il lato ombra, quello che nessuno vuole vedere. Scrivere di ciò che si pensa, ma non si ha il coraggio di dire».

Le date dell'instore tour

Il 25 settembre alla Discoteca Laziale di ROMA (ore 18.30) e il 26 settembre al Mondadori Bookstore di NAPOLI (ore 18.30).

Tracklist

1. Another bad rainy day
2. La Meccanica del cuore
3. I’m an alcoholic
4. Cose così
5. Il Pane e il vino
6. Unfair
7. L’Amore resta se c’è una fine
8. Quest’estate finirà
9. What makes you a man
10. Portami via feat Gnu Quartet
11. The Fear
12. The Bad side
13. Apologize