Home MusicaMarco Mengoni, Atlantico: «Ho sempre un formicaio nella testa»

Marco Mengoni, Atlantico: «Ho sempre un formicaio nella testa»

Il nuovo album racconta tutti i viaggi in autostop e zaino in spalla che Mengoni ha fatto negli ultimi due anni. Tra gli ospiti del disco, Adriano Celentano che canta per Frida

30 Novembre 2018 | 10:09 di Valentina Cesarini

Istruzioni per l'uso: scartate «Atlantico», il nuovo album di Marco Mengoni uscito oggi (30 novembre), e lasciate da parte qualsiasi aspettativa. Grazie a due anni di viaggi oltre oceano (da cui il nome del disco) facendo l'autostop con lo zaino in spalla, tra Cuba e New York, passando per Portogallo, Sud America, Tanzania e tante altre località nel mondo, Mengoni oggi tira fuori un disco inaspettato, coraggioso. Travolto e influenzato dalle esperienze di vita e musicali assorbite da terre così lontane, Marco ha scelto i suoni della tradizione salsera e rumbera, del fado portoghese, del folk brasiliano, delle ritmiche arabe per approdare a una produzione finale ricca di colori e divertimento. La sua scrittura c'è ancora, la malinconia, il pop, niente viene abbandonato del suo passato: ma questa volta, a ogni play delle canzoni la prima cosa che viene voglia di fare è lasciarsi andare al ballo. Per promuovere un lavoro così importante, Marco ha organizzato una serie di eventi che potete seguire qui.

«Sono andato in studio dal maestro Mauro Pagani con i miei musicisti di sempre» racconta, «il suo apporto è stato decisivo, ha decine di strumenti rarissimi, provenienti da ogni parte del globo». Tra i nomi troviamo anche Rudimental, Takagi e Ketra e El Guincho: «È la prima volta che collaboro con così tante personalità in un mio disco». E nell'album possiamo ascoltare anche alcuni duetti ben riusciti: da Tom Walker con «Hola (I Say)», a Vanessa De Mata e i Selton con «Amalia», fino a un'incursione sorprendente di Adriano Celentano in «La casa azul», brano dedicato a Frida Kahlo.

ADRIANO CELENTANO NELLA CANZONE PER FRIDA

«La casa azul» è dedicato alla figura di Frida Khalo, una donna coraggiosa, che ha combattuto delle grandi tragedie. Vengo da un istituto d'arte, quindi per me questo personaggio è molto importante. La prima voce di esperienza e di rivoluzione che mi è venuta in mente per questa canzone è stato Adriano Celentano: non a caso interviene in un momento particolare della canzone, dopo un "shhh", un silenzio».

I VIAGGI IN AUTOSTOP CON LO ZAINO IN SPALLA

«Ho fatto moltissime esperienze, poi più passa il tempo più le esperienze ti colpiscono. Ho sorvolato spesso l'oceano in questi due anni, e l'Atlantico è il secondo oceano più grande al mondo, bagna molte nazioni. Sono andato a ricercare il contrasto che c'è nella musica tradizionale di tutto il mondo ma in particolare nella salsera e rummera: musica che sembra allegra, ma che racconta tanta malinconia. Il disco si è autoprodotto... i pezzi hanno preso vita da soli e devo ringraziare Mauro Pagani che ha ospitato me e i miei musicisti nel suo studio. Ci siamo divertiti tantissimo, come ai vecchi tempi».

TRACKLIST

1. VOGLIO
2. HOLA (I SAY) feat. Tom Walker
3. BUONA VITA
4. MUHAMMAD ALI
5. LA CASA AZUL
6. MILLE LIRE
7. INTRO DELLA RAGIONE
8. LA RAGIONE DEL MONDO
9. AMALIA feat. Vanessa Da Mata & Selton
10. RIVOLUZIONE
11. EVEREST
12. I GIORNI DI DOMANI
13. ATLANTICO
14. HOLA
15. DIALOGO TRA DUE PAZZI

ATLANTICO TOUR 2019 - LE DATE

27 APRILE TORINO - PALA ALPITOUR
1 MAGGIO MILANO - MEDIOLANUM FORUM
2 MAGGIO MILANO - MEDIOLANUM FORUM
4 MAGGIO MILANO – MEDIOLANUM FORUM – NUOVA DATA
8 MAGGIO ROMA – PALAZZO DELLO SPORT (ex-PALAEUR)
10 MAGGIO ROMA – PALAZZO DELLO SPORT (ex-PALAEUR) – NUOVA DATA
13 MAGGIO BARI - PALAFLORIO
16 MAGGIO CASERTA - PALA DECO'
18 MAGGIO EBOLI - PALASELE
21 MAGGIO FIRENZE - NELSON MANDELA FORUM
24 MAGGIO VERONA - ARENA DI VERONA
25 MAGGIO VERONA - ARENA DI VERONA
26 MAGGIO VERONA – ARENA DI VERONA – NUOVA DATA
29 MAGGIO RIMINI - RDS STADIUM
30 MAGGIO BOLOGNA - UNIPOL ARENA