“Musicultura 2021”, dal 14 al 19 giugno a Macerata e in tv su Rai2

La conduzione delle due serate finali, il 18 e il 19 giugno, è affidata a Enrico Ruggeri e a Veronica Maya

Enrico Ruggeri
9 Giugno 2021 alle 12:37

La XXXII edizione di Musicultura Festival si svolgerà a Macerata dal 14 al 19 giugno. La conduzione delle due serate finali, il 18 e il 19 giugno allo Sferisterio, la suggestiva arena neoclassica simbolo della città e delle Marche, è affidata a Enrico Ruggeri, al terzo anno consecutivo al festival, e a Veronica Maya. Martedì 6 luglio, Rai2 metterà in onda una differita col meglio delle due serate di Musicultura.

Sul palco dello Sferisterio si esibiranno i Subsonica, Ermal Meta, Marisa Laurito, La Rappresentante di Lista, Michele D’Andrea, Gianmaria Coccoluto, Irene Grandi e Luciano Ganci. Si scopriranno inoltre le proposte e le personalità degli otto vincitori del concorso.

Tra gli ospiti coinvolti nell’ambito della Controra, la sezione a ingresso libero del festival che durante l’intera settimana anima piazze e cortili del centro storico con concerti, incontri, recital e dibattiti, figurano Beatrice Antolini, Colapesce e Dimartino, Antonella Ruggiero, Maria Grazia Calandrone, Francesco Adornato, Mauro Covacich, Lorella Cuccarini, Valerio Calzolaio, Enrico Pandiani, Benedetta Rinaldi e alcuni degli ospiti impegnati anche allo Sferisterio.

«Siamo stati tra i pochi che hanno tenuto accesa la musica dal vivo, puntando su impegnative produzioni in streaming anche nelle ore più buie del lockdown, ora ritroviamo finalmente il pubblico in carne e ossa, e nello spirito, aggiungerei. Non ci sono parole per esprimere quanto ciò sia importante» dichiara il direttore artistico di Musicultura Ezio Nannipieri «Questo rifiorire di corrispondenze tra palco e platea, tra gesto artistico e spettatore, merita entusiasmo e responsabilità. Non promettiamo cose nuove, anche perché il nuovo è spesso figlio solo di scarsa memoria, ma ci impegniamo ad evitare il superfluo e l’incuria. Vogliamo che tutto risulti sano nelle intenzioni, vitale nel risultato».

Seguici