Home MusicaNesli live a Milano, il racconto del concerto

Nesli live a Milano, il racconto del concerto

"Andrà tutto bene TOUR 2015": ieri sera grande show del cantautore pop di Senigallia al Postepay Milano Summer Festival

Foto: Nesli live al Postepay Milano Summer Festival  - Credit: © Corbis

17 Luglio 2015 | 15:37 di Giulia Ciavarelli

È rassicurante e coraggioso il nuovo poeta punk della musica italiana. Rassicurante perché ai suoi fan promette sempre che Andrà tutto bene, titolo dell'ultimo album uscito dopo l'esperienza sanremese e coraggioso perché mentre tutti si avvicinano al rap, lui ne prende le distanze e diventa un cantautore pop.
Francesco Tarducci, in arte Nesliha un modo di scrivere e comunicare che si adatta perfettamente al mondo dei social; muove i primi passi su MySpace e in seguito crea la sua pagina Facebook, tutt'ora contenitore di idee, stimoli e condivisione. Non ama la mondanità dell'ambiente rap, non collabora con i suoi colleghi (al contrario del fratello Fabri Fibra); insomma, l'evoluzione è stata graduale ma il cantautore di Senigallia riesce a voltare pagina. Una nuova storia ricca di prime volte: la firma con la Universal Music accompagnata da una nuova produzione capitanata da Brando, la partecipazione a Sanremo e il primo album da cantautore pop, ?pieno di amore? dalle sonorità rock, underground ed atmosfere britanniche degli anni '80. Ieri sera, in una serata evento gratuita al Postepay - Summer Festival, Nesli torna a Milano (dopo il Fabrique) per il tour che ormai prosegue senza sosta da maggio, Andrà tutto bene TOUR 2015.

Tra i container della rassegna rock della città, il palco è quello delle grandi occasioni (per capirci, quello dei Metallica) e la sensazione è che fosse troppo per questo tipo di concerto poiché il pubblico è solo nelle prime file. Ma questo non influisce affatto sull'esito della grande festa di Nesli che sale sul palco, accompagnato da cinque musicisti, con la voglia di divertirsi e far divertire.
Il pubblico presente è giovane e preparato sui testi delle canzoni, non sbaglia nulla. In fondo, i fan lo conoscono bene perché è un cantautore dei giorni nostri, condivide la sua vita sui social e talvolta affida la scrittura delle canzoni proprio a chi lo segue. ?Postando alcune frasi, mi sono accorto che molte piacevano ai miei fan e sono partito da qui. Ho creato inconsapevolmente quello che è diventato poi il vero testo della canzone? dice Nesli riguardo il brano Andrà tutto bene. Proprio quest'ultima è una delle prime in scaletta; c'è anche Dimmi che vuoi che sia, Allora ridi, Il mondo è come, Sarò come vorrai e Davanti agli occhi.

Vale la pena in questo posto seminare il bene

Posted by Nesli on Giovedì 16 luglio 2015


?Con questa canzone sono cambiate tante cose?
presenta così Buona Fortuna Amore, cantata sul palco dell'Ariston all'ultimo Sanremo, una sorta di lettera d'amore scritta e destinata ad una persona lontana, un augurio positivo che celebra l'addio. Poche parole e tanta musica, lo show prosegue senza sosta e continua con Un bacio a te, Respiro e La fine in una versione piano e voce. C'è spazio per la cover di Luca Carboni Mare mare, poi Ti sposerò, Ancora una volta e la scaletta si chiude con Arrivederci e grazie e l'intima Il cielo è blu.

Dopo un'ora e mezza, immancabile il bis con Andrà tutto bene, Un bacio a te e l'augurio ?State bene, mi raccomando?. Oggi lo aspetta una data nella capitale e siamo sicuri che anche lì, il ?darkettone positivo?, come lui stesso si definisce, seminerà bene. Non ci resta che augurare a Nesli, Buona Fortuna.