Home MusicaNewsI 40 anni di “Bohemian Rhapsody” dei Queen

I 40 anni di “Bohemian Rhapsody” dei Queen

La canzone fu scritta interamente da Freddie Mercury e pubblicata il 31 ottobre 1975. Brian May dichiara «Ancora oggi, se la sento in radio, alzo il volume»

Foto: Queen  - Credit: © Mondadori Portfolio

30 Ottobre 2015 | 14:00 di Valentina Cesarini

Non solo Halloween e horror. Il 31 ottobre 2015 si festeggiano i 40 anni di una signora molto conosciuta e amata in tutto il mondo. Stiamo parlando di Bohemian Rhapsody, la canzone simbolo dei Queen: sei milioni e mezzo di copie vendute, una varietà quasi infinita di cover realizzate negli anni. Quando Mercury ricompose il puzzle di pezzetti di elenchi telefonici e biglietti sui quali aveva scritto la traccia, e la registrò con i colleghi, il manager della band gli chiese di tagliarla per permettere alle radio di trasmetterla: il gruppo si rifiutò e preferì mantenere la canzone nella sua struttura originale della durata di circa sei minuti. Il resto della storia lo conoscete già.

In una recente intervista per BBC News, Brian May, il leggendario chitarrista dei Queen, ha dichiarato: «I'm not sick of it. You can't complain that people want to talk about it all these years later. I still enjoy hearing it. If it comes on the radio, I'll turn it up and listen. But no air guitar. I'm too old for air guitar now. (Non mi ha mai stufato. Capisco bene perché molte persone ne parlino ancora dopo tutti questi anni. Io stesso la ascolto ancora. Se la sento in radio, alzo il volume. Però non faccio air guitar. Sono troppo vecchio).»

Prepariamoci a un mese di celebrazioni per la rapsodia. Bohemian Rhapsody sarà infatti trasmessa in loop da ogni emittente e la BBC ha già in programma due documentari; i proventi delle varie iniziative andranno in beneficenza.