Home MusicaNewsA Macerata al via Musicultura 2020

A Macerata al via Musicultura 2020

La 31ª edizione per il Festival della Canzone Popolare e d’Autore dal 24 al 29 agosto. Finali allo Sferisterio e su Rai 2 il 3 settembre. Tra gli ospiti Massimo Ranieri, Tosca e Pinguini Tattici Nucleari

Foto: Enrico Ruggeri sul palco di Musicultura

26 Agosto 2020 | 11:52 di Lorenzo Di Palma

Andrà in onda il 3 settembre in seconda serata su Rai 2 un estratto del corposo programma di Musicultura 2020, la XXXI edizione del Festival della Canzone Popolare e d’Autore che arriverà alle battute finali nelle serate condotte da Enrico Ruggeri dallo Sferisterio di Macerata venerdì il 28 agosto con i live di Massimo Ranieri, Tosca, Antonio Rezza, Salvador Sobral e BandaKadabra; e sabato 29 agosto con le esibizioni dal vivo di Pinguini Tattici Nucleari, Asaf Avidan, Francesco Bianconi, il Gruppo Ocarinistico Budriese, Bruno Tognolini e Lucilla Giagnoni.

Non mancheranno le sorprese dell’ultima ora, come è consuetudine della manifestazione marchigiana. Protagonisti delle due serate di spettacolo saranno anche gli otto giovani artisti vincitori del concorso di quest’anno: Fabio Curto, Miele, Blindur, I Miei Migliori Complimenti, H.E.R., Senna, Hanami e La Zero. Saranno gli spettatori dello Sferisterio a votare il vincitore, al quale andrà un premio da 20mila euro.

Gli otto vincitori giungono alla vetrina finale del festival della canzone popolare e d’autore italiana al termine di un lungo percorso di selezione che ha coinvolto il Comitato Artistico di Garanzia di Musicultura, i cui primi firmatari nel 1990 furono Fabrizio De Andrè e Giorgio Caproni e che oggi nell’edizione 2020 è composto da: Claudio Baglioni, Brunori Sas, Vasco Rossi, Sandro Veronesi, Francesca Archibugi, Giorgia, Enzo Avitabile, Enrico Ruggeri, Alessandro Mannarino, Luca Carboni, Guido Catalano, Carmen Consoli, Simone Cristicchi, Gaetano Curreri, Frankie hi-nrg mc, Teresa De Sio, Niccolò Fabi, Dacia Maraini, Mariella Nava, Gino Paoli, Ron, Andrea Purgatori, Alessandro Carrera, Ennio Cavalli, Tosca, Paola Turci, Roberto Vecchioni e Willie Peyote.