Home MusicaNewsBeyoncé è la Cleopatra del Coachella: il video e le foto strepitose

16 Aprile 2018 | 12:21

Beyoncé è la Cleopatra del Coachella: il video e le foto strepitose

Ha portato sul palco con sé le Destiny's Child, Jay-Z e la sorella Solange. Con il look da regina egizia ci ha lasciato a bocca aperta: video e foto del live

 di Giulia Ciavarelli

Foto: Beyoncé al Coachella 2018
Credit: © Getty

Una performance da sogno: i fan e la stampa hanno descritto così il concerto di Beyoncé al Coachella 2018. «Siete pronti?» esordisce la regina del pop, che già lo scorso anno doveva salire sul palco del famoso festival nel deserto californiano, ma aveva dovuto declinare l'invito per via della gravidanza. Come si dice in questi casi, l'attesa ne è valsa la pena: un concerto di due ore, spettacolare nei suoi look e potente nel messaggio. Per molti, verrà ricordato come il "beychella" (hashtag lanciato dai fan), uno degli show che passerà alla storia del festival californiano.

Prima donna afroamericana ad essere headliner del Coachella, la queen Beyoncé ha curato i suoi look nei minimi dettagli affidandosi a Oliver Rousteing, direttore creativo della maison francese Balmain, che ha ideato cinque look su misura. Quello che ha affascinato il pubblico è stato il primo: l'ingresso trionfale da Cleopatra moderna con un body e un mantello ricamato con l'effige della regina Nefertiti.

Le spettacolari foto al Coachella

Il concerto ha visto l'alternarsi dei successi musicali del presente e del passato di Beyoncé: accompagnata da un corpo di ballo, apre la sua performance con «Crazy in love», prosegue con i classici «Single ladies» e «Drunk in love», ma nella scaletta ci sono anche le nuove canzoni di «Lemonade» e il noto inno nazionale nero, «Lift Every Voice and Sing». Non si è risparmiata con i colpi di scena: dopo l'omaggio a Nina Simone, si è esibita con il marito Jay-Z in una delle loro hit «Deja Vu» e ha ballato con la sorella Solange Knowles sulle note di «Get Me Bodied».

Uno show che entrerà nella storia anche perché, dopo mesi di rumors, il pubblico del Coachella ha visto salire sul palco le Destiny's Child. Dopo la reunion del 2013 al Super Bowl, Kelly Rowland e Michelle Williams salgono insieme a Beyoncé per esibirsi nei loro successi degli anni Novanta, da «Say My Name», «Soldier» e «Lose My Breath».

Destiny's Child riunite: il video