Home MusicaNewsCon le Giornate di Primavera del Fai scoprite l’Italia più bella

Con le Giornate di Primavera del Fai scoprite l’Italia più bella

Il 24 e il 25 marzo si celebrano le Giornate di Primavera del Fondo Ambiente Italiano: potrete ammirare oltre mille meraviglie del nostro patrimonio culturale e paesaggistico

Foto: L'Accademia Navale di Livorno

23 Marzo 2018 | 11:31 di Redazione Sorrisi

Torna l’appuntamento con le Giornate di Primavera del FAI (Fondo Ambiente Italiano): l’appuntamento è per sabato 24 e domenica 25 marzo. Sarà possibile visitare oltre mille siti (molti dei quali aperti per l’occasione), entrando in contatto con l’Italia più bella. L’evento (che vede l’impegno di 7.500 volontari del Fai, aiutati da 40 mila studenti in qualità di ciceroni) è anche un’occasione per raccogliere fondi: ai visitatori di ogni sito verrà richiesto perciò un contributo, preferibilmente tra i 2 e i 5 euro.

Che cosa comprende il «menu» di quest’anno? A Roma c’è Palazzo Giustiniani con l’appartamento di rappresentanza del Presidente del Senato, e anche il Teatro di Villa Torlonia, costruito a partire dal 1841. Tra le aperture straordinarie quella di Palazzo della Marina, inaugurato sul Lungotevere nel 1928 e sede del Ministero della Marina. A proposito di aperture eccezionali (e di Marina...), da non perdere a Livorno la visita all’Accademia navale, dove vengono formati i futuri ufficiali.

nei «santuari» dello sport

Milano si mette in luce con due proposte che faranno la felicità degli sportivi: sarà possibile entrare negli spogliatoi dello Stadio Meazza e percorrere poi il tunnel che porta al campo. All’Ippodromo di San Siro, invece, verranno aperti luoghi normalmente inaccessibili come la Palazzina del Peso, magnifico edificio Liberty degli Anni 20. Sempre nel capoluogo lombardo sarete i benvenuti alle Vetrate artistiche Grassi, storica bottega artigiana che da sempre collabora con il mondo dell’arte e dell’architettura.  

da venezia a sorrento

A Scarlino (GR) il FAI propone lo straordinario affresco raffigurante la Crocifissione della scuola senese del Quattrocento, mentre a Chioggia apre il Forte San Felice, posto all’ingresso della laguna.

E se a Sorrento si possono visitare i Bagni della Regina Giovanna (I secolo a.C.), Venezia risponde con Casa Bortoli, raffinato appartamento sul Canal Grande. Per scoprire l’elenco completo dei siti e contribuire alla causa del FAI: www.giornatefai.it.