Home MusicaNewsDolcenera: un nuovo disco contro la “paura”

Dolcenera: un nuovo disco contro la “paura”

È uscito il sesto album della cantante salentina: “Le stelle non tremano”

Foto: Dolcenera nel booklet del nuovo disco  - Credit: © Paolo Cecchin

12 Settembre 2015 | 13:56 di Daniele Ceccherini

È uscito, e non è un caso, ieri 11 settembre, il nuovo disco di Dolcenera chiamato Le stelle non tremano. Non a caso perché, spiega la cantante ?a tre quarti della lavorazione delle canzoni mi sono accorta che tutte trattavano, anche in modo diverso, il tema della paura del futuro. L'11 settembre è una data diventata simbolo della paura, ma lo stesso giorno era stato scelto nel 1906 da Gandhi per Satyagraha, il manifesto della lotta non violenta? e ?Le stelle non tremano significa proprio questo? non avere paura!?.

Le stelle non tremano, sesto disco dell'artista, arriva a tre a anni dal precedente lavoro in studio di Dolcenera, Evoluzione della specie, ed è stato completamente scritto, arrangiato e prodotto dalla stessa cantante.

Contiene undici canzoni tra cui Fantastica, il singolo uscito già da tempo, dedicata a un amico scomparso che studiava ingegneria aerospaziale (?lo sai che quando penso a te le stelle no non tremano ma brillano di più?, recita il testo) e che ha ispirato il titolo del disco.

Le fonti di ispirazione dichiarate da Dolcenera al lancio del disco sono tutte molto ?alte? - nell'ordine Kant, Platone e Gandhi, ma anche Herman Hesse, Pasolini e Monicelli ?" e anche la musica è molto più ?matura? con influenze elettroniche, suoni ?etnici?, come percussioni africane, chitarre cinesi e giapponesi al fianco di chitarre elettriche e synth distorti. Tanto che ?durante il tour che partirà alla fine dell'anno? dice Dolcenera, ?non potrò riprodurre dal vivo tutti i suoni dell'album perché ci vorrebbe un'orchestra, ma cercherò di organizzarmi?.

Nel 2005 Dolcenera partecipò e vinse Music Farm, lo show antesignano di tutti i talent. Questa è la copertina del nuovo album, che insieme al booklet dell'album sono una vera e propria ?opera d'arte?, nata dalla collaborazione con l'artista Guido Daniele, pittore, artista multimediale e body painter, e il fotografo Paolo Cecchin.