Home MusicaNewsThe Doors: 50 anni fa il debutto

The Doors: 50 anni fa il debutto

Il 24 agosto del 1966 Jim Morrison, Ray Manzarek, Robbie Krieger e John Densmore diventarono "The Doors" grazie al leggendario ingaggio al "Whisky a Go Go" di Los Angeles

Foto: The Doors  - Credit: © Rai

23 Agosto 2016 | 23:00 di Angelo De Marinis

Il 24 agosto del 1966 I Doors (Jim Morrison, Ray Manzarek, Robbie Krieger e John Densmore) iniziano a registrare nei Sunset Sound Recording Studios, il primo album della loro carriera. La legenda iniziò tutta in quel mese dell'estate di 50 anni fa:  la band del momento di Los Angeles, si esibiva ormai ufficialmente al "Whisky a Go Go" da settimane. Fu poi Arthur Lee, il leader dei Love, a farli incontrare con Jack Holzam, presidente di Elektra Records, che li scritturò definitivamente.

"The Doors", il primo disco chiamato con il nome della band, uscirà in vinile nel gennaio successivo spalancando le porte del successo, leggendario, mondiale. Il gruppo aveva potuto provare, lavorando su stile e repertorio, grazie alle esibizioni al Whisky a Go Go e questo fece sì che i pezzi fossero già "rodati" e infatti diventarono immediatamente dei classici.

Fu dunque un debutto con il botto, con il singolo "Light My Fire", il piú grande successo della loro carriera scritto dala chitarrista Robbie Krieger, che conquistó subito il primo posto della classifica. A distanza di poco piú di un anno il brano tornó ai vertici delle classifiche di mezzo mondo grazie a una favolosa cover firmata da José Feliciano, diventata a sua volta un grande classico.

L'avventura dei Doors, nonostante tentativi prettamente commerciali di tenerla insieme, durò solamente altri cinque anni, fino al 1971, quando l'icona Jim Morrison, insostituibile, leggendario frontman, morì prematuramente all'età di 27 anni e con sette album all'attivo.