Home MusicaNewsÈ morto Ezio Bosso, addio al pianista che ha commosso l’Italia

È morto Ezio Bosso, addio al pianista che ha commosso l’Italia

Aveva conquistato gli italiani con un'esibizione a Sanremo nel 2016, aveva 48 anni

Foto: Ezio Bosso

15 Maggio 2020 | 10:09 di Redazione Sorrisi

Addio a Ezio Bosso, il compositore, pianista e direttore d’orchestra aveva 48 anni. Dal 2011 lottava con una malattia neurodegenerativa e nel 2019 aveva dovuto smettere di suonare il piano, quando la malattia aveva colpito le mani.

Classe 1971, era nato a Torino ed è morto a Bologna, l’esibizione a Sanremo nel 2016 l’aveva reso noto a tutti gli italiani. A Natale scorso risale l’ultima apparizione in tv, una serata evento su Rai3 dal titolo “Che storia è la musica”.

La musica era per lui di importanza vitale e nell’ultima intervista a RaiNews24 – che risale a soli due giorni fa – aveva ribadito «I diritti a volte possono essere sospesi, ma la musica è una necessità, come respirare, come l’acqua. E la necessità di darla a tutti è la necessità di un musicista, distribuirla e far star bene».