Home MusicaNewsEros Ramazzotti: «Mi fermo per operarmi alle corde vocali»

Eros Ramazzotti: «Mi fermo per operarmi alle corde vocali»

L'annuncio arriva dai social dell'artista, che rimanda le date in Sudamerica e riprenderà ad esibirsi nei festival durante i mesi estivi

Foto: Eros Ramazzotti in concerto

08 Maggio 2019 | 13:49 di Giulia Ciavarelli

«Alla fine della prima fase del tour ho dovuto necessariamente fermarmi per farmi operare alle corde vocali per un problema di ispessimento e per ritornare ancora più forte di prima» scrive Eros Ramazzotti sui social network, dove annuncia la notizia di uno stop forzato a causa di un problema che lo ha costretto a bloccare il Vita ce n’è World Tour in Sudamerica. I fan dovranno pazientare, perché le date previste per maggio saranno interamente recuperate nel 2020.

Eros Ramazzotti, Vita ce n’è World Tour: le foto e il video del debutto

L'ultimo concerto è stato quello di Vienna, ma i sold out registrati sono una lunga lista: dalle prime tappe in Germania e Lussemburgo, passando poi in Italia per le anteprime a Torino, Milano e Roma, agli appuntamenti in Francia, Spagna, Svizzera, Belgio, Olanda, Inghilterra, Germania e Austria.

Alla fine della prima fase del tour ho dovuto necessariamente fermarmi per farmi operare alle corde vocali per un...

Pubblicato da Eros Ramazzotti su Martedì 7 maggio 2019

«Ora dovrò stare fermo e riabilitarmi per due mesi. Mi dispiace per i miei fan sparsi in Nord, Centro e Sudamerica. Recupererò tutto l’anno prossimo, ma in Europa riprenderò regolarmente l’11 luglio a Locarno per due mesi di festival musicali. Grazie a voi per l’affetto di sempre» si legge sul post pubblicato poche ore fa, dove viene pubblicato lo scatto in compagnia del Prof. Markus Hess.

Intanto, da venerdì 10 maggio in rotazione radiofonica ci sarà il nuovo singolo Siamo: il brano è il quarto estratto dall’album Vita ce n'è, uscito per Polydor in cento paesi del mondo e disco di platino in Italia. 

La canzone porta la firma di Ramazzotti e Cheope per il testo e di Federica Abbate e Dario Faini per la musica: un brano che parla della certezza di essere in due, esseri umani che si capiscono e si amano, consapevoli del valore creato come coppia. Quell’ “io e te” che “siamo sassi lanciati contro il cielo che bucano la notte e arrivano alle stelle, anime gemelle”, con la voglia e la speranza per un meglio che “deve ancora venire”.