Esseho: «”Aspartame” è un album di pancia»

Il giovane Matteo Montalesi al suo disco d'esordio, alla produzione anche Sine, Niccolò Contessa e Orang3

Esseho  Credit: © Ilaria Ieie
29 Giugno 2021 alle 11:50

Lui è Matteo Montalesi in arte Esseho è nato nel 1997 e vive nel quadrante sud di Roma, «Proprio alle spalle del Colosseo di ferro - Il Gazometro». Il suo album di debutto si intitola "Aspartame" e contiene tre brani che hanno torvato spazio nella colonna sonora della seconda stagione della serie Netflix "Summertime".

I suoi genitori volevano che studiasse pianoforte e fin da piccolo l'hanno iscritto a una scuola musicale, lui «Da bravo figlio ribelle» ha deciso di imparare a suonare la chitarra da autodidatta. A 17 anni ha iniziato a scrivere canzoni e a portarle nei locali della capitale e a cercare di frequentare il più possibile gli studi di registrazione, una cosa che «Mi ha concesso di imparare molto, rubando con gli occhi, affiancando persone che quotidianamente approcciavano alla musica in maniera più strutturata».

Nel 2021 arriva finalmente "Aspartame" (Bomba Dischi) «Un album di pancia, che unisce un percorso fatto di almeno venti brani che nel tempo ho scritto e prodotto». Un disco che racchiude, ci racconta, una dolcezza di cui non si conoscono gli effetti, proprio come la sostanza da cui prende il nome.

Alla sua prima prova discografica, Esseho ha potuto contare su «Amici di sempre come Amanda Lean e Not For Climbing, miei coetanei e attualmente produttori di Venerus, e produttori già noti come Sine, Niccolò Contessa e Orang3». Una collaborazione che considera un privilegio e «Un'esperienza umana e professionale molto intensa» nata in maniera molto spontanea «Dopo aver ascoltato delle mie tracce, registrate in un box auto, hanno deciso di entrare a far parte del progetto».

Il 2021 non è certo un anno semplice per far uscire un disco d'esordio, ma Matteo non si è fatto scalfire: «Veder pubblicato un progetto realizzato con molte difficoltà oggettive lo vedo come un grande regalo della vita, fare musica non è mai scontato».

Seguici