Home MusicaNewsGato Barbieri: addio al sax di “Ultimo tango a Parigi”

Gato Barbieri: addio al sax di “Ultimo tango a Parigi”

Scomparso a New York il famoso musicista argentino. Aveva 83 anni. Suonò con Santana, ma anche con Pino Daniele e Antonello Venditti

03 Aprile 2016 | 10:27 di Lorenzo Di Palma

È morto per le complicazioni di una polmonite a New York, il grande sassofonista e compositore argentino Leandro, ma era molto più conosciuto come “Gato”, Barbieri, che ha “prestato” l’inconfondibile timbro del suo sax tenore a tante produzioni famose ed è stato autore, tra l'altro, della colonna sonora di Ultimo tango a Parigi nel 1972, film di culto del regista italiano Bernardo Bertolucci, per la quale vinse anche un Grammy Award.

Figlio di un carpentiere, nato nella città di Rosario 83 anni fa, Gato Barbieri nella sua lunghissima carriera ha collaborato con molti musicisti di tutto il mondo, per esempio è stato a lungo nella band di Carlos Santana (è suo l'assolo in Europe), e in Italia ha suonato nei dischi e nei tour di Antonello Venditti e Pino Daniele, ma anche in Sapore di sale di Gino Paoli, nel 1962, dove l'arrangiatore del pezzo, il maestro Ennio Morricone, gli affidò l'assolo finale.

Come solista ha inciso oltre 50 dischi. Negli anni Ottanta dopo la morte della moglie Michelle, si ritirò per un lungo periodo dalle scene, sulle quali tornò solo alla fine degli anni novanta. Lo scorso novembre era stato premiato ai Latin Grammy con uno speciale riconoscimento per ?l'eccellenza musicale?.