Home MusicaNewsItaliaJazz.it: un nuovo portale per il Jazz italiano

ItaliaJazz.it: un nuovo portale per il Jazz italiano

Una piazza virtuale in cui trovare calendari dei concerti, club, organizzatori, artisti e agenzie e, dalle prossime settimane, anche prodotti discografici

Foto: Paolo Fresu  - Credit: © Olycom

21 Dicembre 2015 | 20:58 di Lorenzo Di Palma

È stato presentato questa mattina alla Casa del Jazz di Roma il nuovo portale ItaliaJazz.it che, attivo da oggi, è interamente dedicato al jazz italiano. Il nuovo portale è stato ideato dall’associazione nazionale I-Jazz e “inaugurato” dal trombettista Paolo Fresu e del Ministro dei beni e delle attività culturali, Dario Franceschini.

ItaliaJazz.it, che ha l’obiettivo di “rafforzare la voce del jazz italiano a livello nazionale e internazionale”, è una sorta di rete aperta a tutti gli operatori del settore - artisti, organizzatori, istituzioni e operatori turistici - ma anche e soprattutto al pubblico degli appassionati.

Per ora hanno già risposto all’appello oltre 1.900 artisti, 570 tra band, orchestre e collettivi, più di 280 tra festival e rassegne, circa 80 jazz club, 700 strutture e 900 inseriti in calendario e oltre 470 luoghi di spettacolo.

ItaliaJazz.it è infatti suddiviso in sei categorie - Notizie, Attività, Calendario, Artisti, Strutture, Media - che costituiscono un grande database d’informazioni e dati geolocalizzati. Inoltre, il sito è pronto diventare un enorme archivio musicale - in grado di gestire milioni di record e transazioni - a partire dalle prossime settimane quando comincerà l’importazione delle migliaia di file MP3 dal sito Italian Jazz Music, del consorzio dei produttori indipendenti di musica jazz in Italia. 

«Crediamo che un sito così, organizzato in questo modo rappresentativo di una realtà complessa come quella italiana probabilmente non esiste. Possiamo dire di avere fatto una cosa innovativa, fondamentale, importante per il mondo del jazz italiano» ha commentato il trombettista Paolo Fresu.