Home MusicaNewsJulio Iglesias, la leggenda della musica latina compie 72 anni

Julio Iglesias, la leggenda della musica latina compie 72 anni

Sognava di essere un calciatore, ma la vita gli ha portato ben altri successi. Omaggiamo il compleanno di Julio Iglesias con una gallery di foto storiche

Foto: Julio Iglesias in concerto ad Austin  - Credit: © Corbis

23 Settembre 2015 | 14:00 di Giulia Ciavarelli

Cantare in pubblico è una vera passione” ammette uno dei protagonisti indiscussi della musica latino americana. Una passione che lo ha portato a vendere oltre 350 milioni di dischi ed essere il cantante solista ad aver ottenuto il maggior successo nella storia del continente europeo.
Oggi, la leggenda Julio Iglesias compie 72 anni. La felicità è cantare e la sua voce straordinaria, calda e seducente lo ha portato ad esibirsi in tutto il mondo, collezionando record di vendite e pubblico.

La storia musicale di Julio Iglesias si intreccia sin da subito con lo sport: “Sognavo di essere un portiere, ma le cose per me sono andate in altro modo, è la vita”. A 19 anni, Iglesias è un promettente portiere nelle file giovanili del Real Madrid ma è costretto ad abbandonare il suo futuro calcistico a causa di un terribile incidente stradale. Per superare il dolore, mette in musica tutto quello che prova.

Raccolte le canzoni scritte durante gli anni, nel 1968 partecipa ad un concorso e vince con La vida sigue igual. Arriva il primo contratto discografico e le trionfali tournée in America e Cile. Non tarda il successo mondiale: Iglesias incide dischi in italiano, francesce, portoghese, inglese e tedesco. Il cantante spagnolo colleziona record importanti: è il settimo classificato nella vendita di dischi nella storia della musica, risulta essere l'artista non anglofono di maggior successo di tutti i tempi, divenendo una vera leggenda della musica latina e non solo. Record musicali ma anche sentimentali: due mogli e otto figli, la sua fama da "sciupafemmine" lo precede.

Il 18 settembre, dopo nove anni di assenza, torna sulle scene musicali con Mexico, un disco omaggio ad un paese “che amo intensamente, conosco il Messico come se fosse la mia patria e lo porto nella mia anima”.