Home MusicaNewsL’album più venduto: gli Eagles battono Michael Jackson

L’album più venduto: gli Eagles battono Michael Jackson

Con 38 milioni di copie, «The Greatest Hits (1971-1975)» è il disco più venduto in America superando il capolavoro del re del pop

Foto: Eagles

21 Agosto 2018 | 16:50 di Giulia Ciavarelli

A sorpresa, «Thriller» di Michael Jackson perde il primato di album più venduto di tutti i tempi negli Stati Uniti e si ferma a 33 milioni di copie vendute. A conquistare il primo posto c'è «The Greatest Hits (1971-1975)», la raccolta pubblicata nel 1976 contenente i successi dei primi anni della carriera degli Eagles. A confermarlo è la Recording Industry Association of America (Riaa), che ha certificato l'album della band "38 volte disco di platino" (equivale alle copie vendute, 38 milioni).

«Ringraziamo le nostre famiglie, il nostro manager, il nostro team ma soprattutto i fan più fedeli, che ci hanno sopportato tra alti e bassi in questi 46 anni. È stata una cavalcata meravigliosa» ha dichiarato Don Henley una volta appresa la notizia. Non è l'unico album della band statunitense ad essere nella classifica dei record: con 26 milioni di copie vendute, al terzo posto troviamo l'intramontabile «Hotel California» del 1977.

Secondo gli standard Riaa è necessario "certificare" la vendita di un milione di album o canzoni (i vecchi "singoli" o 45 giri) per conquistare un disco di platino. Dal 2013 la società ha iniziato a calcolare anche i dati derivanti da download e streaming su YouTube, Spotify e altri servizi di musica digitale. Nella scala di conversione, 1.500 streaming di un brano o il download di 10 canzoni vengono equiparati alla vendita di un album.