Home MusicaNewsLed Zeppelin in tribunale per «Stairway to Heaven»

Led Zeppelin in tribunale per «Stairway to Heaven»

Potrebbe essere un plagio di «Taurus» degli Spirit. Una giuria stabilirà se la rock band londinese sia colpevole

Foto: Led Zeppelin, 1973  - Credit: © Getty

12 Aprile 2016 | 12:52 di Valentina Cesarini

Stairway to Heaven, la canzone simbolo dei Led Zeppelin, potrebbe essere in realtà un plagio di una canzone degli Spirit (band losangelina alla quale i Led Zeppelin fecero addirittura da supporter ai concerti) che si chiama Taurus (1968). La vicenda non è nuova: nelle cronache rock sono anni che la notizia rimbalza, finisce su Wikipedia in un paragrafo sotto la voce «Stairway to Heaven», fa discutere. La svolta legale però coincide con la ristampa di "Led Zeppelin IV", album del 1971 nel quale compare per la prima volta il brano oggetto di scandalo. 

Il giudice americano Gary Klausner ha deliberato che la controversia finirà in tribunale, dove una giuria emetterà il proprio verdetto. Klausner ha dichiarato che le similitudini tra le due canzoni superano la semplice struttura (spesso uguale per molti brani musicali) e che quindi risulta necessario un dibattito giudiziario. L'udienza è fissata per il prossimo 10 maggio: Jimmy Page e Robert Plant, autori di «Stairway to Heaven», dovranno difendersi dall'accusa di plagio mossa dal procuratore che cura gli interessi di Randy California (compositore degli Spirit morto nel 1997) e dei suoi eredi, per conto del bassista Mark Andes.

Giudicate da soli.