Home MusicaNewsLeone: Fedez e Chiara Ferragni hanno un figlio… di moda

Leone: Fedez e Chiara Ferragni hanno un figlio… di moda

Leo è un accorciamento di Leone, nome di origine latina passato di recente alle cronache perché scelto dai due per il loro primogenito

05 Aprile 2018 | 17:01 di Enzo Caffarelli

Leo è un accorciamento di Leone, nome di origine latina passato di recente alle cronache perché scelto da Chiara Ferragni e da Fedez per il loro primogenito. Ma è anche l’abbreviazione di Leonardo (che vuol dire forte come un leone) e dei diminutivi Leonello o Lionello, Leonetto o Lionetto e Leonino o Leoncino, oltre che dei composti Leodoro e Leoluca. Leo è poi la forma abbreviata di un qualsiasi nome iniziante con tale sillaba, ma con etimologia differente: Leopoldo formato con la base germanica «leudi» che significa «popolo»; Leopardo con «leubha» cioè «amico caro, forte»; Leocadia dal greco «leukós», ossia «bianco».           

Un simbolo di... divinità

Il leone è stato nel passato, specie nella tradizione orientale, simbolo di dèi e sovrani divinizzati. Nel mondo ebraico era l’emblema della tribù di Giuda. In ambito cristiano è un simbolo del figlio di Dio risorto. Nel Novecento Leo come nome anagrafico e autonomo è stato attribuito a 8.500 italiani, con prevalenza in Emilia-Romagna e Toscana, mentre sono state quasi 14 mila le donne chiamate Lea. Nel XXI secolo le presenze sono in continua ascesa avvicinandosi a quota 200 nel solo 2016. Si festeggia il 1° agosto con San Leo di Montefeltro, da cui anche il nome della rocca di San Leo.

Da Hollywood al Milan

Anche tra i personaggi noti Leo è per lo più una forma abbreviata: vale Leonardo per la superstar di Hollywood DiCaprio e il calciatore del Milan e della Nazionale Bonucci, il fumettista Ortolani e lo scrittore Buscaglia; Leopoldo per l’attore Leo Gullotta; Leandro per il calciatore Paredes. Inoltre, forse per la brevità, questo nome è tra i più diffusi tra gli animali domestici, in particolar modo tra i cani.