Home MusicaNewsL’Unesco proclama Liverpool e Adelaide “Città della musica”

L’Unesco proclama Liverpool e Adelaide “Città della musica”

Grande esclusa per il secondo anno è Lucca. Promossa la città che ha dato i natali ai Beatles

Foto: The Beatles  - Credit: © Olycom

13 Dicembre 2015 | 10:59 di Caterina Maconi

Ha dato i natali ai Beatles. Ora è stata nominata dall'Unesco "Città della musica". Liverpool rientra nella lista insieme ad Adelaide, in Australia, entrambe designate per il 2016. In questo modo entrano anche a fare parte di un network di "Città creative" dell'Unesco, che conta già un nutrito numero di presenze.

Liverpool è la seconda città in Gran Bretagna ad accedere alla categoria di "Città creative" dopo Glasgow (2008). Presente nel novero anche un'italiana, Bologna (dal 2006, anno in cui rientrò anche Siviglia). E poi Ghent, Bogotà, Brazzaville della Repubblica Democratica del Congo, Hamamatsu in Giappone, Hannover e Mannheim e da quest'anno anche la polacca Katowice.

Il premio è stato conferito a Liverpool per la sua scena musicale live, ma anche per le sue opportunità di insegnamenti musicali, i percorsi musicali per turisti e la sua abilità di sfornare talenti musicali lanciati a livello mondiale (e non solo i Beatles!).

Grande esclusa dal riconoscimento la nostra Lucca che si era presentata per il secondo anno come potenziale città della musica, puntando su Giacomo Puccini.