Home MusicaNewsMarco Mengoni: vi racconto la mia Estate 2016

Marco Mengoni: vi racconto la mia Estate 2016

L'artista racconta l'anno musicale appena trascorso e un suo ricordo (divertente) del passato

30 Giugno 2016 | 11:00 di Alessandro Alicandri

Abbiamo incontrato Marco Mengoni per farci raccontare il suo ultimo anno di successi. Solamente in questa prima metà del 2016 ha ottenuto il triplo platino per l'album "Le cose che non ho", il triplo platino per il singolo "Ti ho voluto bene veramente", il platino per il singolo "Parole in circolo" e il doppio platino per il brano dell'estate 2015 "Io ti aspetto". Qui sotto trovate la trascrizione della chiacchierata che abbiamo fatto con lui, nella quale ci ricorda una sua vacanza da bambino, accenna a nuove canzoni già in cantiere e augura a tutti buona estate. Buon divertimento!

L'intervista

Un bilancio

L'ultimo anno è andato molto bene, il penultimo anno, molto bene. Ho pubblicato in undici mesi due dischi e devo dire ho ricevuto tanti premi di riconoscimento come i platini. Però non mi lodo tanto di questo, ma piuttosto di aver fatto un bel tour, di aver riarrangiato tanti pezzi, di aver portato allo scoperto tante cose che non avevo messo nel disco. Quindi mi trovo a ripartire subito! Facciamo un altro disco!

Cosa farà questa estate

In questa mia estate farò un mix, voglio avere un po' di tutto: scriverò delle cose nuove, spero, ho già iniziato... Faremo 4 date, quattro Festival e poi ricominciamo in autunno con la seconda parte del tour.

Il ricordo di una sua Estate

Non ho un ricordo bellissimo dell'estate perché mi sono sempre vergognato di mettermi in costume, ho sempre odiato la sabbia, sono sempre stato un po' un lupo solitario, l'ho sempre odiata. Però la cosa che ricordo, ma non con così tanta gioia, erano i viaggi di 700 km sudando dentro una macchina che non aveva l'aria condizionata. Stavamo dentro l'auto dei miei genitori, una Volkswagen vecchissima che non so se è ancora viva e non credo che la producano ancora. Si sudava tantissimo, però ascoltavamo lo Zecchino D'Oro per far contento me, Zucchero e Lucio Dalla che erano per mio padre, mia madre ascoltava solo De Gregori. Ero incavolatissimo perché ascoltavo queste canzoni che non mi piacevano. Ora, invece, loro ascoltano lo Zecchino D'oro e io ascolto gli altri.

Le date estive

LOCARNO - 8 Luglio - Moon And Stars'16
SAINT-TROPEZ - 15 Luglio - Les Soirées, Citadelle
BAROLO - 16 Luglio - Collisioni Festival
LUCCA - 23 Luglio - Lucca Summer Festival