Home MusicaNewsMarlene Kuntz: la “Lunga attesa” del nuovo disco e poi in tour

Marlene Kuntz: la “Lunga attesa” del nuovo disco e poi in tour

Uscirà il 29 gennaio il nuovo progetto discografico della band che subito dopo partirà in tour da Parigi. A marzo e aprile live in Italia

21 Dicembre 2015 | 22:34 di Lorenzo Di Palma

Uscirà il 29 gennaio Lunga attesa, il nuovo disco dei Marlene Kuntz che subito dopo la sua pubblicazione partiranno in tour suonando il primo concerto a Parigi e, dopo alcune date in Europa, in Italia da marzo ad aprile.

D’altronde la dimensione live è quella che più si addice alla band formata da Cristiano Godano (voce e chitarra), Luca Bergia (batteria, percussioni), Riccardo Tesio (chitarra) e Luca “Lagash” Saporiti che, dalla formazione dei Marlene Kuntz a oggi, sono stati protagonisti di quasi duemila concerti ufficiali.

Queste le date del Lunga Attesa Tour: 25 febbraio Parigi (L’alimentation Generale), 27 febbraio Bruxelles (Vk), 28 febbraio Londra (Hoxton Square Bar & Kitchen), 29 febbraio Dublino (Whelan’s), 2 marzo Amsterdam (Sugar Factory).

In Italia il tour incomincerà il 12 marzo al Rivolta di Marghera (Venezia) per poi passare il 17 a Cosenza (Unical), il 18 al Container di Grottammare (Ap), il 19 a Rimini (Velvet), il 23 a Roma (Quirinetta), il 24 all’Opificio di Terni, il 25 a Verona (Malkovic C/O Pika Club), il 26 a Bergamo (Druso), il 1 aprile a Torino (Hiroshima Mon Amour), il 2 a Perugia (Afterlife), l’8 al Fuori Orario di Gattatico (Re), il 9 a Firenze (Auditorium Flog), il 15 a Samassi (Cagliari - Medio campidano), il 20 a Bologna (Locomotiv), il 21 e il 22 a Brescia (Latteria Molloy) e il 23 aprile a Livorno (The Cage Theatre).

Per il nuovo album, il gruppo ha lanciato anche un originale esperimento: fino all'uscita del disco sarà infatti possibile, per qualsiasi band o solista, musicare il testo di una canzone del nuovo album (presente sul sito ufficiale dei Marlene Kuntz e sulla loro pagina Facebook), creandone una propria personale versione. Tra i brani ricevuti, ne verranno scelti tre e gli autori avranno la possibilità d’aprire il concerto della prima data del tour italiano.