Home MusicaNewsMorto Fats Domino, leggenda del Rock and Roll

Morto Fats Domino, leggenda del Rock and Roll

Il musicista di New Orleans aveva 89 anni

Foto: Fats Domino nel 2007  - Credit: © Getty

25 Ottobre 2017 | 18:57 di Lorenzo Di Palma

È morto a 89 anni nella sua casa di New Orleans in Louisiana, Fats Domino, il leggendario pianista e cantante, re del rhythm and blues e tra i pionieri negli anni '50 della nascita del Rock and Roll. Antoine Dominique Domin, questo il vero nome di Fats Domino, secondo il medico legale è morto per cause naturali.

Figlio di un violinista, Domino era nato il 26 febbraio del 1928 a New Orleans in una piantagione dove lavoravano i genitori ed era cresciuto in una famiglia di nove figli. A 11 anni aveva dovuto lasciare la scuola per lavorare in fabbrica, ma appassionato di gospel aveva imparato da autodidatta a suonare il pianoforte.

Anche se non aveva proprio l'immagine da sex symbol di Elvis Presley - era alto infatti poco più di un metro e 65 e pesava circa 100 chili (da cui il soprannome ?Fats?) - Domino ha fatto ugualmente la storia del rock and roll vendendo oltre 110 milioni di dischi.

Foto: Fats Domino nel 1967 - Credit: © Getty

Tra i suoi più grandi e indimenticabili successi ricordiamo Blueberry Hill, I'm Walkin e Ain't It a Shame. È stato un maestro per lo stesso Elvis, ma anche per band come i Beatles e i Rolling Stones, insieme a Chuck Berry, Jerry Lee Lewis e Little Richard e infatti è stato anche tra i primi dieci a essere celebrati nella Rock and Roll Hall of Fame. Nel 1999 gli fu conferita la National Medal of Arts, la più alta onorificenza per le arti negli Stati Uniti.

Il suo ultimo album Alive and Kickin del 2006, lo ha inciso per aiutare i musicisti di New Orleans.