Home MusicaNewsMorto Glenn Frey, leader degli Eagles

Morto Glenn Frey, leader degli Eagles

Scompare all'età di 67 anni un'icona del country rock americano, autore del celeberrimo "Hotel California"

Foto: Glenn Frey  - Credit: © Olycom

18 Gennaio 2016 | 23:35 di Angelo De Marinis

Addio a un altro protagonista del rock internazionale. Glenn Frey, chitarrista e membro fondatore degli Eagles, si è spento il 18 gennaio 2016 al Kennedy Center Honor di New York dove era ricoverato da diversi giorni per problemi respiratori e gastrointestinali.

Nato a Detroit nel 1948, aveva fondato la celebre band country rock nel 1971, insieme a Don Henley, Bernie Leadon e Randy Meisner. Gli Eagles furono uno dei gruppi rock di maggior successo degli anni '70 con milioni di dischi venduti e, pur con una formazione diversa, sono ancora in attività. Tra i loro brani più celebri, Hotel California, dall'omonimo album pubblicato nel 1976. L'ultimo tour degli Eagles si è concluso lo scorso luglio.

"Le parole non possono esprimere il nostro dolore, il nostro amore e la nostra gratitudine per tutto quello che ci ha dato", è stata la dichiarazione congiunta dei familiari e degli altri membri della band.

La firma di Glenn Frey, accanto a quella del batterista e cantante Don Henley, compare su quasi tutti i successi degli Eagles, brani arrivati al numero uno della classifica americana come “Best Of My Love”, “One Of These Nights”, “New Kid In Town” e “Heartache Tonight”. La voce principale della band è sempre stata quella di Henley, ma tra i pezzi cantati da Frey ci sono brani storici come "Lyin' Eyes," "Take It Easy," "Peaceful Easy Feeling," "Already Gone" e "Tequila Sunrise". Per anni la raccolta degli Eagles "Their Greatest Hits 1971-1975" (29 milioni di copie solo in America) ha conteso a "Thriller" di Michael Jackson il titolo di album più venduto di sempre negli Stati Uniti.

Dopo lo scioglimento del gruppo, negli Anni 80 Frey intraprese una fortunata carriera solista culminata con il successo dei singoli “The Heat Is On”, incluso nella colonna sonora del film “Beverly Hills Cop – Un piedipiatti a Beverly Hills” con Eddie Murphy, e “You Belong To The City”, dalla colonna sonora del telefilm “Miami Vice”, in cui recitò in alcuni episodi nel ruolo del contrabbandiere Jimmy Cole.