Home MusicaNewsMorto João Gilberto, padre della Bossa Nova

Morto João Gilberto, padre della Bossa Nova

Il musicista brasiliano aveva 88 anni

Foto: Joao Gilberto  - Credit: © Getty

06 Luglio 2019 | 23:00 di Lorenzo Di Palma

È morto a 88 anni il musicista brasiliano João Gilberto Prado Pereira de Oliveira, più noto semplicemente come João Gilberto. L’annuncio arriva direttamente dalla famiglia, da un post pubblicato dal figlio Joao Marcelo su Facebook. Chitarrista e cantante, genio della musica, João Gilberto è considerato, insieme a musicisti come Antônio Carlos Jobim, Vinícius de Moraes e Carlos Lyra, tra i padri fondatori della Bossa Nova che alla fine degli anni '50 rivoluzionò la musica popolare del Brasile.

Nonostante questo Gilberto si era ridotto in miseria a causa di una “cattiva amministrazione dei propri beni”, come sostengono alcuni media brasiliani e per via dei debiti accumulati, era stato costretto anche a lasciare il suo appartamento a Leblon, uno dei quartieri più ricchi di Rio, e sua figlia, la cantante Bebel Gilberto, nel 2017 chiese addirittura la sua interdizione giudiziale. Lo scorso marzo però aveva vinto anche in secondo grado, la causa che aveva intentato contro Universal Music e la Corte di appello di Rio de Janeiro, aveva imposto alla società discografica di pagare royalties milionarie (oltre ai danni morali) all'autore di Chega de Saudade, disco del 1959 considerato il “manifesto” della Bossa Nova, che non li riceveva dal 1964.