Home MusicaNewsOasis: Liam Gallagher vuole la reunion

Oasis: Liam Gallagher vuole la reunion

«C'mon, rimettiamo insieme “la grande O”» ha scritto via Twitter al fratello Noel, che per ora non ha risposto

Foto: Liam e Noel Gallagher  - Credit: © Getty

21 Luglio 2018 | 11:10 di Lorenzo Di Palma

«Terra chiama Noel ascolta ragazzo ho sentito che stai facendo concerti in posti dove la gente non può bere alcol. Questa è la cosa più strana tu abbia mai fatto. Ma ti perdono» però «Adesso rimettiamo insieme “la grande O” e smettiamola di discutere su stupidaggini. Offro io da bere». Via Twitter, dopo dieci anni dalla scioglimento degli Oasis per “divergenze” tra i due fratelli Gallagher, Liam tende la mano verso il fratello Noel e rilancia l'idea di riunire la band.

«C'mon, rimettiamo insieme la Grande O», scrive chiaramente Liam Gallagher, al quale evidentemente manca la band capace di spopolare nel mondo, ma, almeno per ora, il suo messaggio è rimasto senza risposta, visto che Noel ha mostrato alcun segno di disponibilità. Toccando per l'ultima volta l'argomento a novembre, in un'intervista alla Bbc, aveva anzi detto seccamente di non essere interessato a un reunion. Anche se Liam insiste a non voler considerare quelle parole come un “no” definitivo.

Gli Oasis sono stati i più importanti alfieri del cosiddetto “britpop” e raggiunsero la fama mondiale nel 1995 con l'album (What's the Story) Morning Glory?. I due Gallagher si separarono poi malamente nel 2009, al culmine di un conflitto segnato anche da episodi plateali come il lancio di una prugna da parte di Liam sulla testa di Noel e ripetute risse, anche sul palco.

I due fratelli hanno poi continuato a scontrarsi per anni, ma lo scorso Natale sembravano essersi riconciliati. O almeno così suggerivano alcuni scambi proprio su Twitter. Ma Liam Gallagher ha più volte dichiarato che la “palla” era in mano a suo fratello Noel.