Home MusicaNewsOmaggio a Lucio Dalla: Iskra, la sua storica vocalist, gli dedica un concerto evento

Omaggio a Lucio Dalla: Iskra, la sua storica vocalist, gli dedica un concerto evento

Venerdì 4 marzo (e la data non è casuale) all'Auditorium Parco della Musica di Roma, una serata in onore del grande artista scomparso 4 anni fa

04 Marzo 2016 | 00:32 di Stefania Zizzari

«Dopo 24 anni accanto a lui sul palco, ora che non c'è più mi sento una randagia. E un po' lo sono sempre stata per via del mio aspetto...». Iskra, la cantante che per una vita ha accompagnato Lucio Dalla nei concerti, vuole dedicargli un omaggio. Una serata all'Auditorium Parco della Musica il 4 marzo. E la data non è casuale, ma quella del suo compeanno: Lucio avrebbe compiuto 73 anni, e invece se n'è andato quattro anni fa.

«Io facevo un altro genere di musica» ricorda Iskra «amavo i Deep Purple e Lucio non lo conoscevo bene. Erano gli anni '70 e un giorno lo incontrai in una chiesetta dove seguivo le prove di canto dei ragazzini nella sala parrocchiale. Lui mi disse: sto cercando una corista, ma che abbia qualcosa di particolare: fai uno “slego” (improvvisa qualcosa ndr). Da allora non ci siamo più lasciati».

Del grande Dalla, Iskra ha tanti ricordi: «Soprattutto delle nostre lunghe chiacchierate su tutto: sull'amore, sull'amicizia, sulla famiglia, sui figli. Abbiamo girato insieme per il mondo e mi manca tanto non poterlo sentire, chiedergli un consiglio, confrontarmi con lui. A volte ancora oggi faccio automaticamente il suo numero di telefono. Sono stata fortunata ad averlo incontrato e a volergli così bene. Per questo gli voglio augurare buon compleanno con una serata in musica dedicata a lui».

«Ossigeno»: questo è il nome del concerto, che aprirà il tour italiano di Iskra. «È un viaggio nel blues, nel funky, nella musica etnica, nel rock. Con video, luci, un Dj sul palco e tanti amici di Lucio che verranno a regalarci un ricordo, da Pupi Avati a Gaetano Curreri, ad Attilio Fontana e a tanti altri».

Il ricavato della serata sarà interamente devoluto a «Never give up» la onlus che si occupa di prevenzione e trattamento dei disturbi della nutrizione e dell'alimentazione.

«Cosa mi direbbe Lucio stasera? Hai voluto la bicicletta? E adesso pedala!» conclude Iskra.