Home MusicaNewsPrince, è morto a 57 anni il genio che ci mancherà

Prince, è morto a 57 anni il genio che ci mancherà

Ci lascia uno dei nomi più grandi della musica internazionale

Foto: Prince  - Credit: © Getty Images

21 Aprile 2016 | 18:57 di Alessandro Alicandri

Uno dei più talentuosi musicisti internazionali, Prince, è scomparso il 21 aprile 2016 a Chanhassen, vicino a Minneapolis, in Minnesota, dove era nato 57 anni fa. Non sono ancora chiare le cause del decesso.

Prince Rogers Nelson, classe 1958, è stato uno dei più grandi nomi del pop e del funk internazionale. Esordisce nel 1978 con il disco For You e solo un anno dopo si aggiudica il primo disco di platino. Purple Rain del 1984 e Parade del 1986 lo consacrano al successo internazionale facendone il "rivale rock" della popstar del momento, Michael Jackson.

Prince raggiunge l'apice del successo in una modalità del tutto multimediale. Non solo musica per lui, ma anche cinema, moda e televisione. Il suo modo di proporsi al pubblico è un esempio per chi fa pop internazionale, oggi. Nei suoi 40 anni di carriera ha venduto oltre 100 milioni di album.

Le 50 canzoni più belle e faose di Prince

I look stravaganti di Prince

Guarda qui i video più belli di Prince

Secondo le fonti internazionali, il corpo senza vita di Prince è stato ritrovato al Paisley Park Studio a Chanhassen, Minnesota. Da qualche tempo c'erano alcuni evidenti problemi di salute: una settimana fa è stato ricoverato per alcuni sintomi influenzali persistenti (nelle ultime ore si è parlato di problemi legati a overdose di oppiacei) e giovedì 21 alcuni paramedici sono stati chiamati agli storici studi di registrazione e abitazione dell'artista ottendo la conferma di una morte avvenuta dentro la struttura.

Solo la settimana scorsa Prince si era esibito con successo dal vivo al The Fox Theatre di Atlanta e il concerto era andato benissimo, senza nessun tipo di problemi sul palco. Eppure il 15 aprile durante un volo dell'artista, lo staff aveva richiesto un atterraggio a Illinois per alcuni problemi di salute, in modo da poter intervenire immediatamente con i medici. 

Artista poliedrico, irrequieto e prolifico, Prince ha inciso album che sono entrati nella storia, come 1999Purple rain, Around the world in a daySign O' the timesLovesexy. Centinaia le canzoni che ha scritto, alcune delle quali sono state prestate a suoi colleghi, come la celebre Nothing compares 2 U, che ha consacrato Sinead O'Connor

Ma Prince è stato anche il protagonista di una lunga battaglia con le major discografiche, dalle quali rivendicava maggiore libertà artistica, e uno dei primi cantautori a mettere online la propria musica. Poi, nel luglio del 2015, decise di togliere tutte le sue canzoni da piattaforme come Spotify e Apple Music, restando solo su Tidal. Precursore e visionario, ha sempre avuto come punto cardine la sua libertà di espressione, artistica in primis.