Home MusicaNewsPrince: la sua casa diventa un museo

Prince: la sua casa diventa un museo

“Paisley Park” la residenza-studio registrazione del genio di Minneapolis affidata alla stessa società che gestisce Graceland il museo di Elvis

Foto: Prince  - Credit: © SplashNews

28 Agosto 2016 | 12:18 di Lorenzo Di Palma

Paisley Park la casa-studio di registrazione di Prince a Minneapolis in Minnesota, comprata dal musicista nel 1987 dopo il grande successo di ?Purple Rain?, diventerà un museo, proprio come Graceland la tenuta di Elvis Presley a Memphis che è la seconda residenza più visitata degli Stati Uniti dopo la Casa Bianca.

Il prezzo del biglietto sarà di 38,5 dollari, le visite partiranno dal prossimo 6 ottobre e dureranno 70 minuti. Lo ha annunciato Bremer Trust, l'ente fiduciario incaricato del controllo dei beni dell'artista trovato morto nell'ascensore di casa lo scorso 21 aprile, che però attende ancora l'ok delle autorità municipali.

Il giro di visita comprenderà varie sale di Paisley Park, tra cui lo studio di registrazione e di mixaggio dove Prince ha registrato, prodotto e mixato la maggior parte dei suoi più grandi successi, le lussuose stanze dove Prince ha montato i suo video e faceva le prove pre-concerto e il suo club privato.

La gestione del museo nella tenuta che è valutata 10 milioni di dollari, sarà affidata proprio alla Graceland Holdings, la stessa società che si occupa della ex residenza di Elvis Presley. ?Prince ha sempre voluto aprire al pubblico Paisley Park e stava lavorando attivamente su questa idea?, ha detto la sorella del musicista, Tyka Nelson