Home MusicaNewsTanti auguri a Red Canzian, le foto più belle con i Pooh

Tanti auguri a Red Canzian, le foto più belle con i Pooh

Lo storico componente dei Pooh il 30 novembre compie 64 anni. Ecco i punti salienti della carriera e gli scatti più belli

Foto: Rimini, 1995  - Credit: © Mondadori Portfolio

29 Novembre 2015 | 11:00 di Giulia Ciavarelli

Una carriera da solista e una storia che si intreccia con i Pooh: il 30 novembre vogliamo festeggiare il compleanno di Red Canzian, il bassista della band. L'avvicinamento alla musica risale ai 13 anni quando lo studio autodidatta da chitarrista lo porta a formare la sua prima band, i Capsicum Red con la quale incide due singoli. Dopo lo scioglimento del gruppo, arriva una preziosa opportunità: alla ricerca di un sostituto di Riccardo Fogli, nel novembre del 1972 i Pooh lo convocano per un provino. Nel febbraio 1973 Red Canzian debutta ufficialmente nel gruppo.

Oltre a essere un produttore, amante della pittura e del cinema, la lunga storia musicale di Red Canzian prosegue anche da solista: nel 1986 esce il primo album dal titolo ?Io e Red? e l'ultimo progetto risale al 2014. Si intitola ?L'istinto e le stelle? e contiene 12 brani con la partecipazione di Ivano Fossati e Giuliano Sangiorgi che scrivono due brani del disco. La passione per la musica coinvolge anche la famiglia di Red, in particolare la figlia Chiara: esordisce come interprete di cover ma la sua vera carriera musicale inizia nel 2009 con la partecipazione al Festival di Sanremo e prosegue con la pubblicazione di due album, ?Prova a dire il mio nome? e ? Il mio sangue?.

Prima di un addio definitivo, i Pooh regalano ai fan un 2016 imperdibile: per i cinquant'anni di carriera, la band festeggia in grande questo importante traguardo. Prima convincono Stefano D'Orazio e Riccardo Fogli a rientrare nel gruppo, poi realizzano insieme una versione moderna di Pensiero (in esclusiva per Sorrisi il backstage del video).

Non è tutto. Il prossimo anno riparte la macchina live dei Pooh con tre concerti-evento:

- 10 / 11 giugno 2016, San Siro di Milano
- 15 giugno 2016, Stadio Olimpico di Roma