Home MusicaNewsRenato Zero, il re dei Sorcini a 65 anni forse torna in tv

Renato Zero, il re dei Sorcini a 65 anni forse torna in tv

Potrebbe tornare presto in tv con Maria De Filippi. Buon compleanno all'eccentrico cantante di capolavori come "I migliori anni della nostra vita"

 - Credit: © Mondadori Portfolio

30 Settembre 2015 | 12:50 di Valentina Cesarini

Auguri a Renato Zero: il re dei Sorcini compie 65 anni. Renato Fiacchini, in arte Renato Zero, porta sulle spalle una lunga carriera di successo: 35 album pubblicati, oltre 500 canzoni scritte e 45 milioni di dischi venduti. Cantautore, chansonnier e autore per altri colleghi, lo Zero più eccentrico d'Italia sa anche essere grande uomo di spettacolo. Proprio quest'estate Maria De Filippi aveva annunciato, seppur non ufficialmente, la possibilità che una nuova collaborazione (dopo l'esperienza di Amici) potesse avverarsi durante la prossima stagione, in una serie di speciali dedicati ai grandi della musica. Cosa possiamo aspettarci?

Quando si parla di Renato Zero, sono tre gli elementi chiave che a tutti vengono in mente: la bellezza delle canzoni, la follia dei look e i "Sorcini" (precedentemente "Zerofolli"), forse la prima fanbase in Italia a darsi un nome identificativo (nei primi anni ottanta). Ma come mai chiamarsi proprio così? Anche l'aneddoto strappa un sorriso: pare infatti che il termine nacque quando Renato, guardando i fan che lo circondavano con i motorini, esclamò: «Sembrano tanti sorci!». Da quel momento lui stesso si guadagnò l'appellativo di Re dei Sorcini.

Vi lasciamo in compagnia di un video raro tratto dal film "Ciao nì!", la pellicola del 1979 con protagonista Renato Zero che interpreta se stesso, qui nel momento de Il triangolo