Home MusicaNews«Resta qui – l’Italia di Mino Reitano», la prima biografia

«Resta qui – l’Italia di Mino Reitano», la prima biografia

Mino Reitano e il no a Frank Sinatra. Esce la prima biografia dedicata al cantante calabrese, firmata da Davide Beltrano. Ecco le foto inedite

Foto: Una delle immagini del volume  - Credit: © Ufficio Stampa

28 Febbraio 2016 | 12:50 di Valentina Cesarini

Esce “Resta Qui – L’Italia di Mino Reitano”, la prima biografia dedicata al cantante calabrese pubblicata da Dino Vitola Editore e firmata da Davide Beltrano, che insieme agli altri componenti della famiglia (soprattutto la figlia Grazia) ha ricostruito la storia di Reitano.

«Nel 1975 The Voice continuava a complimentarsi con Mino, riconobbe la sua voce come una delle più belle che avesse mai sentito. Sinatra lo voleva in America, ma Mino scelse di rimanere in Italia perché per lui le radici erano più importanti di qualsiasi successo». Questa la testimonianza del fratello Nino, una delle tante chicche che si trovano nel libro.

Il ritratto dell'artista, scomparso nel 2009, riporta alla luce aspetti e aneddoti rimasti in silenzio: dalla «Laurea honoris causa in Sociologia» conferitagli dall'Università Pro Deo di New York al successo del brano «Cha cha cha», che in Giappone è riuscito a superare Michael Jackson e Madonna. Un aspetto centrale rimane il tema della migrazione, vissuto in prima persona all'inizio degli anni 60 e sempre attuale, soprattutto per i giovani di oggi, ai quali il libro vuole parlare. All'interno del volume, inoltre, un'ampia sezione fotografica ripercorre tanti momenti della vita di Reitano attraverso immagini inedite: eccone alcune nella nostra gallery.