Home MusicaNewsSalmo presenta la sua etichetta: Lebonski 360°

Salmo presenta la sua etichetta: Lebonski 360°

Il rapper è lieto di annunciare la nascita della prima etichetta discografica che riunisce artisti di ogni campo

Foto: Salmo  - Credit: © Ufficio Stampa

08 Luglio 2020 | 13:43 di Cecilia Esposito

Salmo non smette mai di sorprenderci. Da pochissimo, infatti, il rapper di Machete ha annunciato sui suoi social la nascita di Lebonski 360°, la sua nuova etichetta discografica. Una label, o meglio un progetto a tutto tondo che mira a dare visibilità ad artisti talentuosi di ogni campo artistico. Un'etichetta unica sul mercato in cui trovare stimoli, passione e metodo in una piattaforma che spazia su tutti i livelli del target engagement (musica, social, audio, video, digital, outdoor, podcast, tv, graphic, viral, live).

La label si fonda su tre pilastri: il primo è l’espressione a 360° del talento di Salmo come produttore, talent scout, direttore artistico e creativo. Il secondo è la ricerca, il lancio e la gestione di nuovi talenti, mentre il terzo è la creatività a tutto tondo in ambito entertainment. L’obiettivo è quello di dar vita ad un’agenzia creativa "multitasking" che svilupperà nuovi format con un approccio innovativo agli artisti e ai brand.

Salmo, dunque, sarà alla guida artistica della label e sarà affiancato da Sebastiano Pisciottu, da Max Brigante, da Daniele Menci, ex direttore Sony Music Italy, e da un team di autori, creativi e professionisti dell’entertainment. Lebonski 360° avrà un reparto dedicato alla produzione multimediale (cinema, serie tv, podcast, ecc.) e un’Academy finalizzata a scoprire e coltivare giovani talenti nei campi del beatmaking, della regia, della fotografia e della grafica.

Il primo artista di Lebonski 360°

Il primo artista a essere presentato è DEIV, nome d'arte di Davide Moica, cantante e musicista che lo stesso Salmo presenta così sul suo profilo Instagram: «DEIV non è un rapper! Classe '89, nato e cresciuto nella mia stessa città, Olbia. L’ultima volta che ci siamo visti faceva le piadine a Camden Town a Londra, dormiva sul divano del suo beat maker. Questa foto era all’ingresso di casa sua tra le foto di famiglia, lo abbiamo sempre preso per il culo per questo quadretto. Alla fine è diventata la copertina del suo album!». Il suo nuovo singolo, “TPS”, prodotto da Mace, è uscito proprio oggi e «Vuole essere un incoraggiamento a chi si dà per vinto o sta per gettare la spugna invece di lottare. Uno stimolo a credere in sé stessi, in quello che si ama e per cui si sta combattendo. TPS è la rivincita contro chi dice che stavi solo perdendo tempo.TPS vuole essere il consiglio di quell’amico con il quale puoi confidarti senza aver paura di sembrare strano ai suoi occhi» parola di DEIV.