Home MusicaNewsSan Valentino, le playlist d’amore su Spotify

San Valentino, le playlist d’amore su Spotify

Da «Perfect» di Ed Sheeran a «Too Good At Goodbyes» di Sam Smith: il servizio musicale di streaming rivela i brani per vivere a proprio modo il 14 febbraio.

Foto: Ed Sheeran, il video di "Perfect"  - Credit: © YouTube

14 Febbraio 2018 | 10:50 di Giulia Ciavarelli

San Valentino è alle porte, e cosa sarebbe il giorno degli innamorati senza una colonna sonora ideale a celebrare il proprio sogno d'amore? La musica conta, soprattutto se volete riconquistare (e stupire) la vostra dolce metà o riuscire nell'impresa di dichiararvi finalmente alla persona che amate.

A suggerirvi la musica per creare la giusta atmosfera, ci pensa Spotify: il colosso della musica in streaming, in onore del giorno degli innamorati, rivela le canzoni più popolari da ascoltare in tutti i momenti di una storia d'amore, da quelle più romantiche e sensuali ai brani utili per affrontare una delusione sentimentale alle canzoni per tutti i single.

Senza alcun dubbio, il paladino musicale che accompagna le storie d'amore di oggi è Ed Sheeran: tra le dieci canzoni più romantiche, si inseriscono «Perfect», «Photograph» e «Thinking Out Loud». Per una cena a lume di candela, si consiglia anche James Arthur e Kendrick Lamar. Per quanto riguarda le canzoni più sensuali e lente, tutto il mondo concorda che The Weekend sia l'artista più adatto da ascoltare.

Ma diciamo la verità, c'è chi la festa di San Valentino la evita del tutto. Spotify corre in soccorso dei cuori spezzati proponendo le hit di Sam Smith, Adele e Passenger. Per chi non gradisce le smancerie della festa degli innamorati, ci riferiamo a voi cari single, ci sono migliaia di playlist "Anti San Valentino".

Non importa quanto sia complicata la propria situazione sentimentale, ecco le playlist per festeggiare a proprio modo il 14 febbraio.

Dieci canzoni d'amore da dedicare

Le canzoni più sensuali secondo gli utenti di Spotify

La playlist globale per i cuori infranti

Dieci canzoni per chi proprio non ama San Valentino