Home MusicaNewsTarghe Tenco 2015: i finalisti

Targhe Tenco 2015: i finalisti

I premi per la canzone d’autore saranno consegnati all’Ariston di Sanremo dal 22 al 24 ottobre. Quest’anno il premio è dedicato anche a Francesco Guccini

Foto: Carmen Consoli è una delle artiste che si esibiranno alla serata della consegna dei premi  - Credit: © SplashNews

22 Settembre 2015 | 20:30 di Lorenzo Di Palma

Partono oggi, con la diffusione dei nomi di tutti i dischi finalisti, le votazioni per assegnare le Targhe Tenco 2015, che verranno consegnate dal 22 al 24 ottobre nell'ambito di ?Fra la via Aurelia e il West ?" dedicato a Francesco Guccini?, la nuova edizione del Premio Tenco, in programma al Teatro Ariston di Sanremo, in una serata che vedrà tra gli ospiti anche Carmen Consoli e Roberto Vecchioni.

Le Targhe, che dal 1974 sono il riconoscimento più prestigioso della canzone d'autore italiana, non vengono attribuite direttamente dal Club Tenco, ma da un'affollata giuria composta da più di duecento giornalisti e critici musicali.

Le categorie previste sono: disco assoluto, miglior canzone, disco in dialetto, opera prima, disco di interprete. E l'arco di tempo preso in considerazione va dal 1 settembre 2014 al 31 agosto 2015, contemplando artisti e lavori discografici che toccano tutti gli stili possibili della canzone d'autore.

Ecco tutti i finalisti.


Album dell'anno (riservata a cantautori)

Paolo Benvegnù, Earth Hotel

Carmen Consoli, L'abitudine di tornare

Fabi Silvestri Gazzé, Il padrone della festa

Mauro Ermanno Giovanardi, Il mio stile

Iosonouncane, Die

Max Manfredi, Dremong

 

Album in dialetto

Cesare Basile, Tu prenditi l'amore che vuoi e non chiederlo più

Alessio Bondì, Sfardo

Canzoniere Grecanico Salentino, Quaranta

Enzo Gragnaniello, Misteriosamente

Giuseppe Moffa, Terribilmente demodé

Salvo Ruolo, Canciari patruni 'un è l'bittà

 

Opera prima (cantautori)

Piergiorgio Faraglia, L'uomo nero

La Scapigliatura, La Scapigliatura

Maldestro, Non trovo le parole

Non Giovanni, Ho deciso di restare in Italia

Simona Norato, La fine del mondo

Santa Margaret, Il suono analogico cova la sua vendetta

 

Interpreti

Alice, Weekend

Diodato, A ritrovar bellezza

Federico Fiumani, Un ricordo che vale dieci lire

Musica Nuda, Little Wonder

Têtes de Bois, Extra

 

Miglior canzone (autori)

Gigi Meroni scritta da Filippo Andreani e Luca Ghielmetti, cantata da Filippo Andreani

Il negro scritta da Max Manfredi e Fabrizio Ugas e cantata da Max Manfredi

Il senso delle cose di Cristina Donà e Saverio Lanza, interprete: Cristina Donà

Le storie che non conosci di Samuele Bersani e Pacifico (Gino De Crescenzo) cantata con Francesco Guccini

Stormi scritta e interpretata da Iosonouncane (Jacopo Incani)

 

La commissione selezionatrice di quest'anno era formata da Roberta Balzotti, Stefano Bartalotta, Francesco Bommartini, Marta Cagnola, Vittorio Colombo, Mauro De Cillis, Ciro De Rosa, Paola De Simone, Guido Festinese, Fabrizio Galassi, Federico Guglielmi, Ambrosia Jole Silvia Imbornone, Elisabetta Malantrucco, Lucia Marchiò, Timisoara Pinto, Massimo Pirotta, Federico Vacalebre, Niccolò Vecchia, Gianluca Veltri più Enrico de Angelis, direttore artistico del Club Tenco.

Nel 2014 la Targa Tenco 2014 per il miglior disco è andata a Caparezza; per l'album in dialetto a Loris Vescovo; come opera prima è stato premiato Filippo Graziani, tra gli interpreti Raiz & Mesolella e come miglior canzone Lettera di San Paolo agli operai dei Virginiana Miller.