Home MusicaPlaylistDamon Albarn, le canzoni più belle dai Blur a oggi

Damon Albarn, le canzoni più belle dai Blur a oggi

Nato a Londra il 23 marzo del 1968, il «papà» del britpop continua a sfornare successi. Ripercorriamo la carriera con dieci video

Foto: Damon Albarn al Coachella, 2013  - Credit: © Getty

23 Marzo 2018 | 14:15 di Massimo Padalino

Tanti Auguri Mr. Albarn! Nato a Londra il 23 marzo del 1968, Damon-il-bello compie in questi giorni la bellezza di 50 anni. Per omaggiarne il genio, ripercorreremo assieme le tappe artistiche fondamentali del padre nobile del genere che fece impazzire gli anni Novanta: il britpop. Non a caso, i suoi Blur furono uno dei gruppi simbolo di quel periodo. Album come Park Life, del 1994, o The Great Escape, del 1995, suonano ancora oggi freschi come il primo giorno. E il merito è tutto della miscela musicale che unisce melodie beatlesiane, potenza rockettara e un tocco di british humor che non guasta mai.

Anche il periodo post-Blur ha comunque regalato grandi soddisfazioni ad Albarn: tipo gli album con i Gorillaz, pieni di groove micidiali, o il disco solista, Everyday Robot del 2014, fatto di atmosfere delicate ma memorabili. Insomma, l'uomo che più di vent'anni fa intraprese, e forse vinse, la gara a suon di dischi con i mitici Oasis, gode di ottima salute, specie dopo aver riformato i Blur, che nel 2015 ci hanno regalato lo stupendo The Magic Whip. E ora soffiamo pure le candeline assieme al mitico Albarn, riascoltando con un po' di nostalgia le sue canzoni memorabili.