Home MusicaRobbie Williams, il re del pop infiamma Lucca

Robbie Williams, il re del pop infiamma Lucca

Più di sedicimila persone hanno assistito al grande show della popstar inglese, registrando il record di presenze al Lucca Summer Festival

Foto: Robbie Williams live a Lucca  - Credit: © Francesco Prandoni

24 Luglio 2015 | 19:23 di Giulia Ciavarelli

E' il concerto più visto nei diciotto anni del Lucca Summer Festival perché a cantare insieme al re del pop Robbie Williams ci sono più di sedicimila persone. Dopo Roma, Let me entertain you Tour fa tappa nella città toscana durante il festival estivo che ogni anno porta grandi nomi della musica internazionale. Quest'anno non è stato da meno: si è passati dall'apertura di Francesco De Gregori e Bob Dylan a John Legend, Paolo Nutini ed Elton John, fino a coloro che chiuderanno la kermesse ovvero Lenny Kravitz, Snoop Dogg e stasera, gli italiani Fedez e Jax.
Mai nessuno aveva così convinto come l'ex ragazzo cattivo del pop che, nonostante i tira e molla con i Take That, nel 2012 si riprende la corona di re con il nono album, ne pubblica uno in stile swing e nell'ultimo (Under The Radar Vol.1) raccoglie brani esclusi dai lavori precedenti.
Nella vita abbandona del tutto gli eccessi che ormai sperimenta solo sul palco: cresta bionda e occhiali da sole, lo show inizia con la scoppiettante Let Me Entertain You. Due maxischermi, la scritta Robbie e subito una Piazza Napoleone gremita, storica location nel cuore di Lucca, si infiamma.
Non è una novità: Robbie è un intrattenitore, sa come far divertire, coinvolgere il suo pubblico, è una continua sorpresa sul palco.

La festa italiana della popstar inizia sui social del festival dove vengono pubblicati i videoclip delle lunghe code dei fan, il momento dell'apertura dei cancelli e la preparazione notturna della città per il grande evento. Ma soprattutto, il pubblico di Robbie: c'è un gruppo di ragazze che decide di fare l'addio al nubilato con la star del pop, altre hanno la foto con il loro idolo stampata sulla maglia o una dolce Emma di tre anni che dichiara: ?Robbie, vuoi essere mio amico??. Il live di un'ora e mezza è coinvolgente, divertente e a tratti emozionante. La band di undici elementi lo segue passo passo, dalla potente Rock Dj all'affascinante e travolgente She's the one fino ad arrivare alle innumerevoli cover, alcune riarrangiate in chiave acustica o in maniera del tutto originale come quella dei Queen, di Lorde ma anche dei Led Zeppelin.
Non è mancato nulla nella grande festa di Lucca: la contaminazione tra la potenza espressiva e vocale di Robbie Williams e i grandi classici del pop-rock è stata perfetta ed è riuscita a creare l'atmosfera per una serata da record.

LA SCALETTA DEL CONCERTO

Intro Carmina Burana (O Robbie)
Let Me Entertain You
Rock DJ
Monsoon
Come Undone / I Still Haven't Found What I'm Looking For (U2)
The Road to Mandalay
Minnie the Moocher (Cab Calloway)
Ignition
Better man
Freedom (George Michael)
Feel / Angels / Wonderwall (Oasis) 
She's the one
Supreme
We Will Rock You (Queen) / I Love Rock 'n' Roll (Joan Jett)
Candy
Royals (Lorde)
Millennium / 99 Problems (Jay Z)
Whole Lotta Love (Led Zeppelin) / Kids

Bis:
Bohemian Rhapsody (Queen)
Angels
My Way (Frank Sinatra)