Alessio Bernabei parla di Tiziano Ferro: dichiarazione e smentita

In conferenza stampa, l'ex cantante dei Dear Jack fa un'affermazione che non dimenticheremo

 - Credit: © PIGI CIPELLI 2016

12 Febbraio 2016 | 18:56 di Redazione Sorrisi

In conferenza stampa a Sanremo, Alessio Bernabei è stato "accusato" per una forte somiglianza tra la sua "Noi siamo infinito" a Sanremo 2016 e la mega-hit "One last time" di Ariana Grande. Alessio ha parlato così: 

“In molti mi hanno fatto presente questo somiglianza ma la sfortuna è stata di mettere assieme quelle tre note vicine. Quando una canzone è forte e avvincente tutti vogliono cercare il pelo nell'uovo. Possiamo ricordare, a tal proposito, che anche Tiziano Ferro ha fatto una carriera sui plagi”. 

È da poco arrivata una dichiarazione dall'ufficio stampa dell'ex cantante dei Dear Jack che spiega bene quello che avrebbe voluto dire.

“Rispetto alla dichiarazione che ho fatto in conferenza stampa questo pomeriggio al Palafiori mi preme precisare quanto segue: sono al Festival di Sanremo che è l’esperienza più importante della mia vita e l’emozione a volte gioca brutti   scherzi. Ciò non toglie che mi sono espresso male su Tiziano Ferro, che considero un grande artista e un grande autore. Gli chiedo scusa per aver usato parole inappropriate come ‘anche Tiziano Ferro ha fatto una carriera sui plagi’. Ciò che intendevo dire era che anche i grandi artisti spesso vengono accusati di plagio come sono stato accusato io… non mi metto neanche vicino a loro… mentre ci metterei la firma per avere soltanto la metà della carriera che hanno fatto artisti come Ferro”.