Sanremo 2021

Arisa a Sanremo 2021: «”Potevi fare di più” è una storia di libertà e di consapevolezza»

La cantante torna quest'anno sul palco dell'Ariston con una canzone «Profondamente triste, ma anche profondamente gioiosa e liberatoria»


20 Gennaio 2021 alle 12:01

Mancano meno di due mesi al Festival di Sanremo 2021, ma non è mai troppo presto cominciare a conoscere meglio gli artisti in gara. La 71° edizione della kermesse appare già ricca di sorprese e di buona musica, tra giovani artisti della nuova generazione e quelli ben noti che hanno reso grande la canzone pop italiana. Tra questi troviamo Arisa, la cantautrice non è certo alle prime armi col festival sanremese e salirà sul palco col brano "Potevi fare di più".

• Tutto su Sanremo 2021: cantanti, ospiti, conduttrici, programma e serate

«Provo a partecipare al festival di Sanremo tutti gli anni da quando più o meno avevo tre anni e mezzo. A volte davanti allo specchio di casa mia, è da sempre il mio sogno» ci ha raccontato durante lo shooting per la nostra copertina «Mi sento davvero una cantante quando sono qui».

La canzone che porterà sul palco dell'Ariston è «Profondamente triste, ma anche profondamente gioiosa e liberatoria», un storia di consapevolezza «A volte anche le cose che amiamo ci fanno male e dobbiamo prendere altre strade per amarci di più, per amare di più noi stessi». 

Si ringraziano i partner Max Factor e Wella


Arisa, non solo Sanremo

Arisa, pseudonimo di Rosalba Pippa, è diventata popolare grazie al suo singolo "Sincerità", con cui si presentò al grande pubblico sul palco del 59º Festival di Sanremo nel 2009, dove vinse nella categoria "Nuove Proposte" e il Premio della Critica "Mia Martini".

Nel 2014 torna sullo stesso palco per replicare il successo: vince nella categoria "Campioni" col brano "Controvento". Da ricordare anche le sue altre partecipazioni alla competizione canora, quella nel 2010 con "Malamorenò", nel 2012 con "La notte" si aggiudica il Premio Sala Stampa, nel 2016 con "Guardando il cielo" e nel 2019 con "Mi sento bene".

Non solo musia: nel 2010 avvia la sua carriera televisiva, diventando ospite fissa del programma Victor Victoria di Victoria Cabello e vestendo i panni di giudice di X Factor per tre edizioni. Nel 2011 debutta anche al cinema, come attrice nel film "Tutta colpa della musica" di Ricky Tognazzi e come doppiatrice per "Un mostro a Parigi" di Bibo Bergeron, mentre nel 2012 e nel 2017 presta la sua voce al film d'animazione "Cattivissimo me".

Nel 2015 torna sul palco dell'Ariston, ma nelle vesti di co-conduttrice di Carlo Conte ed Emma Marrone. All'attivo ha sei album in studio, da "Sincerità" con cui debutta nel 2009 fino al suo ultimo lavoro "Una nuova Rosalba in città" del 2019. Lo scorso novembre è tornata in televisione come professoressa e membro della commissione di canto nel talent show "Amici" di Maria De Filippi

Seguici