Home MusicaSanremoBaglioni sceglie Baudo e Rovazzi per «Sanremo Giovani»

Baglioni sceglie Baudo e Rovazzi per «Sanremo Giovani»

La «strana coppia» condurrà la gara di esordienti che vedremo su Raiuno da lunedì 17 a venerdì 21 dicembre

Foto: Pippo Baudo e Fabio Rovazzi, prossimi conduttori di «Sanremo Giovani»

23 Ottobre 2018 | 14:51 di Redazione Sorrisi

Sarà davvero rivoluzionario il nuovo «Sanremo Giovani» che Claudio Baglioni, direttore artistico del Festival, sta preparando e che vedremo a dicembre. Una cosa è certa: stavolta si faranno le cose in grande. Baglioni ha già detto con forza che nella sua visione Sanremo inizierà proprio da questa gara di esordienti.

Per ribadire il concetto, ha scelto una coppia pronta a fare scintille: Sorrisi può confermare che saranno Pippo Baudo e Fabio Rovazzi a condurre «Sanremo Giovani». I loro contratti sono in via di definizione, ma la decisione è presa.

Come funzionerà, quindi, la nuova sfida ideata da Baglioni per dare uno «scossone» al Festival? Innanzitutto si svolgerà quasi per un’intera settimana, da lunedì 17 a venerdì 21 dicembre, ovviamente su Raiuno.

Si partirà da quattro appuntamenti preserali, dal 17 al 20, in cui verranno presentati al pubblico i 24 cantanti esordienti (tra i 16 e i 36 anni) scelti tra i 677 che hanno presentato la loro candidatura in modo valido. Nelle prime serate del 20 e del 21 dicembre, poi, si darà il via al vero e proprio show condotto da Baudo e Rovazzi (anche Baglioni ci sarà, ma ha spiegato che resterà «dietro le quinte»): i giovani concorrenti si sfideranno, una dozzina per sera, fino a ottenere due vincitori distinti.

Saranno proprio loro due a meritare l’ambita «promozione» tra i Campioni: nel 2019 saliranno sul palco dell’Ariston, alla pari con i Big. Claudio Baglioni ha annunciato infine che saranno complessivamente 24 le canzoni che si scontreranno al Festival, che si terrà dal 5 al 9 febbraio 2019. I due vincitori di «Sanremo Giovani» non porteranno al Festival il brano con cui hanno trionfato a dicembre, ma due canzoni inedite. Baglioni, intanto, è impegnato anche nel suo tour del 50° anniversario, che continuerà fino al 24 novembre, per poi riprendere a metà marzo, ben dopo le fatiche di Sanremo.